Chi ha incastrato Roger Rabbit

Chi ha incastrato Roger Rabbit -Debutta al cinema il 25 giugno 1988

Chi ha incastrato Roger Rabbit (Who Framed Roger Rabbit) è un film a tecnica mista del 1988 diretto da Robert Zemeckis e prodotto dalla Amblin Entertainment di proprietà di Steven Spielberg insieme alla Touchstone Pictures, che combina attori in carne ed ossa e personaggi di animazione (animati da Richard Williams), e offre un’opportunità unica di vedere insieme in un solo film personaggi di cartoni animati di vari studi (Disney, Warner Bros e diversi cartoni americani).

Il film è ispirato da un romanzo di Gary K. Wolf, che ha in effetti ideato i protagonisti, anche se il film presenta molte differenze e la storia è molto più cupa. Dopo il successo del film, Gary Wolf ha scritto un secondo romanzo, dove i protagonisti sono più simili alle loro controparti cinematografiche che non al primo libro. Comunque, i libri e il film raccontano tre storie indipendenti, di cui condividono i personaggi principali.

Nel 2012 il New York Times ha inserito Chi ha incastrato Roger Rabbit nella sua lista dei 1000 migliori film di sempre.

Nel 2016 venne scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso negli Stati Uniti.

Le telecamere VistaVision vennero utilizzate per mescolare le scene live-action con quelle d’animazione. Per facilitare l’interpretazione degli attori, al posto dei cartoni animati, inseriti poi al computer, vennero utilizzati dei pupazzi e dei manichini.

Per facilitare il lavoro di post produzione furono utilizzati anche dei bracci robotici che eseguivano le azioni basilari su cui poi gli animatori avrebbero costruito i personaggi animati.

In moltissime scene dove i cartoni spostano o possiedono nelle loro mani degli oggetti reali, questi ultimi vengono mossi tramite l’utilizzo di fili, similmente a marionette.

Le riprese della pellicola iniziarono il 12 dicembre 1986, e durarono circa 7 mesi e mezzo agli Elstree Studios, con l’aggiunta di altre quattro settimane di ripresa a Los Angeles qualche tempo dopo.

Nel corso della post-produzione del film, durata circa un anno, gli animatori realizzarono a mano circa 82 000 frame per dare vita ai personaggi del film. Ogni frame fu fotografato e impresso sulla pellicola. Infine l’Industrial Light & Magic ultimò la pellicola dando ai personaggi quel tocco di realismo in più.Due degli effetti più famosi furono sicuramente i luccichii e le ombre del vestito di Jessica Rabbit.

Scrivi Recensione

commenti

ArabicChinese (Traditional)EnglishFrenchGermanItalianRomanianRussianSpanish
Info