Prime radioline Sony domenica 7 agosto 1955 (59 anni fa)

Accadde Oggi...0

prima radio portatile sony tr 55 a transistor

La giapponese “Sony” (1955): appena nata cercò di produrre modelli di radio all’avanguardia, sfruttando tutte le nuove scoperte e i progressi della tecnica, realizzando nel 1957 una mitica piccola radio portalile TR-55 interamente a transistor.  In Europa arriverà il modello TR-63 a batteria da 9V dal costo di circa 40$.

STORIA DELLA RADIO

Ai mondiali di calcio del 1934 Nicolò Carosio  accompagnò ai microfoni la vittoria Italiana parlando da bordo campo.

____________

Con l’avvento della “radiolina” gli ascolti ridanno vigore alla radio, conciliando   la passione sportiva con le esigenze famigliari o di lavoro, tenendo l’orecchio incollato a

” Tutto il Calcio minuto per minuto “,

tifando la squadra del cuore.

___________

Nicolò Carosio racconta una partita di calcio da bordo campo

 

Il Giro d’Italia del 1931 , fu il primo giro ciclistico vinto da Learco Guerra raccontato ai microfoni da una squadra di radiocronisti.

_____________

Learco Guerra

Dalla metà degli anni 30, lo stato imponeva alle case costruttrici di avere in catalogo una Radio Balilla al prezzo di Lire 430: la voce del regime doveva assolutamente entrare in tutte le case del paese.

_________

La commercializzazione e la vendita degli apparecchi radio dovevano tassativamente essere della produzione nazionale, sul telaio veniva applicata una targhetta ” Attestato n.166 prodotto italiano “, riportando fregi e simbologie fasciste.

_________

La famosa “Radio Rurale” costruita tra il 1930/1940, imposta dal governo fascista alle più famose case costruttrici, per poter diffondere la voce del   partito a sempre più numerosa popolazione anche contadina, veniva bloccata la sintonia per poter ricevere solamente canali radiofonici del regime. Il pannello posteriore era fissato con dei rudimentali dadi a farfalla in modo che potevano venire bloccati da particolari “piombi” di sicurezza. La radio veniva venduta al prezzo stabilito di £. 450 circa.

__________

La radio rurale

Radio Vaticana (1939) trasmette in diretta l’incoronazione del  successore di Pio XI, Eugenio Pacelli, che diventa papa con il nome di Pio XII.

Pio XII

A Roma il 20 luglio 1937 muore a 63 anni Guglielmo Marconi, ” il padre della radio “. In onore dello scienziato italiano in Inghilterra entrò in esercizio la sua ultima invenzione ” il Radiofaro “, ancora oggi usato per l’atterraggio degli aerei in condizioni di precaria visibilità. Gli operatori che utilizzavano questo apparecchio vennero poi chiamati ” Marconisti”

______________________________

A Guglielmo Marconi nel 1909 fu assegnato il premio nobel per la fisica ; fu il  terzo italiano a ricevere il premio nobel. I primi 2 furono, nel 1906 Giosuè Carducci per la letteratura e Camillo Golgi per la medicina

__________

Marconi sulla nave-laboratorio “Elettra”

Le trasmissioni di Radio Londra  iniziavano con il suono della  “quinta sinfonia di Beethoven”. La scelta di utilizzare questo motivo deriva  dal fatto che negli Stati Uniti il  7 dicembre 1941 la trasmissione alla radio della quinta sinfonia fu interrotta dall’ annuncio dell’attacco giapponese  alla base della marina americana di Pearl Harbor, sancendo di fatto l’ entrata in guerra americana.

__________

Nel 1938 il Partito Nazionale Fascista al potere vietava per legge l’ascolto di radio straniere. Gli italiani che non condividevano  le idee del fascismo e volevano sapere cosa accadeva nel mondo si sintonizzavano clandestinamente sulle frequenze di Radio Londra.

Il colonnello Harold Stevens

Nel 1930 un moderno apparecchio a valvole costava come  una automobile

__________

In America Paul Galvin mise a punto una radio capace di essere istallata e ascoltata in automobile. Da quì prese il via la ancora oggi famosa casa Motorola. Il primo autoradio mod. 5T71 fu istallato nel 1932 al costo di 150 $ ( 1/4 del costo di un media automobile).

___________

La giapponese “Sony” (1955): appena nata cercò di produrre modelli di radio all’avanguardia, sfruttando tutte le nuove scoperte e i progressi della tecnica, realizzando nel 1957 una mitica piccola radio portalile TR-55 interamente a transistor.  In Europa arriverà il modello TR-63 a batteria da 9V dal costo di circa 40$.

____________

L’invenzione della FM (modulazione di Frequenza ) rese possibile i primi esperimenti sulla nascita del telefono cellulare, oggi di uso quotidiano. Ma si dovette aspettare il 1979 quando in Giappone furono messi in vendita i primi modelli commerciali.

___________

Radiomarelli nel 1936 proponeva  l’ acquisto delle radio a 847 lire in contanti oppure a rate con 100 Lire alla consegna e 17 mensilità da 50 Lire.

_________

 

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.