Fuochi di San Rocco – Leffe

Fuochi di San Rocco il 16 agosto a Leffe

A Leffe si festeggia San Rocco ogni 16 agosto, venerato nella chiesa che domina l’abitato all’imbocco della Valle Rossa. Per la comunità laniera si tratta di una sorta di festa patronale estiva, che fa il paio con quella sentitissima della «Madonnina» che si celebra alla quinta di Quaresima.

Doveroso ricordare che le chiese dedicate a San Rocco sono anche il frutto della devozione al santo per avere liberato dalle ondate di peste del 1528/1530 e del 1630 e per averle preservate da tali morbi nei secoli successivi.

Dopo più di 400 anni dalla costruzione del campanile della chiesa, successivamente sopraelevato nel 1675 e nel 1912, quando venne posizionata per la prima volta la statua di San Rocco. «Si trattava di un manufatto in cemento – spiegano i volontari – sostituita nel 1986 da quella attuale in bronzo, opera dello scultore Mario Toffetti.

La vecchia statua fu collocata in località Dos Cresté, dove la sera di Ferragosto alle 20.15 viene celebrata la messa cui fa seguito la fiaccolata sino alla chiesa».

San Rocco è per Antonomasia il protettore degli Ammorbati.
La devozione si intensifica dopo l’epidemia di Peste e Tifo tra 1528 e il 1530 che flagellarono le nostre Comunità. Gia nei Primi del 500 esistevano a Barzizza, Cazzano e a Gandino,  piccoli oratori dedicati ai Santi Rocco,Liberata e Nicola da Tolentino che nel 1530 a peste scemata furono edificate le chiese nelle forme attuali tranne Gandino e Peia. Furono costruite nel 1630 dopo la seconda ondata di peste. Nello stesso periodo 1530/1531 sorge anche la più’ conosciuta chiesa di San Roc de Lef (San Rocco di Leffe) . Particolare curioso nelle chiese citate per la maggior parte vi sono statue del Santo molto Piccole (escluso Leffe) a tal punto che in dialetto locale si dice la Festa di San Ruchì (San Rocchino) mentre a Leffe la festa ancora oggi e richiamo di tantissimi fedeli, nota anche per il prestigioso spettacolo Pirotecnico.

I festeggiamenti prevedono per il 16 agosto,  alle 21.30 l’attesissimo spettacolo pirotecnico. L’incessante succedersi di luci e colori richiama in Val Gandino migliaia di spettatori che si assiepano sin dal tardo pomeriggio nei punti di osservazione più strategici. Foto e articolo a cura di Carlo Picinali , Staff Vivere Bergamo

HOME PAESE Leffe ARTICOLI Leffe ITINERARI Leffe EVENTI  Leffe NEGOZI Leffe MANGIARE Leffe DORMIRE Leffe LOCALI Leffe SERVIZI Leffe AZIENDE Leffe CASE Leffe SCUOLE Leffe ASSOCIAZIONI Leffe ARTISTI Leffe WEB CAM Leffe VIDEO Leffe

Scrivi Recensione

commenti

ATTIVITA' di Leffe

Attività LeffeNegozi LeffeAziende Marmitte Moto LeffeFerramenta Industriale LeffeGiocattoli Casalinghi LeffePasticcerie LeffeCalzature LeffeBibite e Vino LeffeGioiellerie LeffeFiori e  Piante LeffeFerramenta LeffeManutenzione Giardini LeffeNotizie Leffe Info Leffe Storia LeffePersonaggi Leffe Numeri Utili Leffe Curiosità Leffe Popolazione Leffe Frazioni Leffe Vivere Leffe Informazioni Turistiche Leffe Leffe Comune Leffe Informazioni Leffe Paese Leffe Fotografie Immagini LeffeLeffe FotografieFoto LeffeEventi LeffeScuole LeffeAssociazioni LeffeHotel LeffeDove Dormire LeffeOggi LeffeDove Mangiare Leffe
Richiedi info