Pensiero di venerdi 21 aprile 2017 M.O.Aivanhov

Bambini , concentrarsi sulla scintilla divina

Educare un bambino non consiste unicamente nel fargli la morale, nel dargli ordini e nel punirlo quando disobbedisce. Per essere dei buoni educatori, gli adulti devono pensare a tutte le qualità e le virtù che sono profondamente nascoste nella sua anima e nel suo spirito, concentrarsi sulla scintilla divina che dimora in lui, e offrire a quella scintilla tutte le condizioni per manifestarsi; è così che il bambino svilupperà più avanti i germi magnifici che saranno stati favoriti in lui.

Angeli

Angeli

E dato che un bambino non sempre capisce ciò che gli si dice, né perché glielo si dice, occorre anche sapersi rivolgere al suo subconscio. Per esempio, quando è già addormentato, i suoi genitori – o le persone che si occupano di lui – possono mettersi accanto al suo lettino e, accarezzandolo lievemente senza svegliarlo, parlargli di tutto il bene che essi desiderano per lui. In questo modo metteranno nelle profondità del suo essere degli elementi preziosi che, quando si riveleranno, anni dopo, lo proteggeranno da molti errori e pericoli.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Scrivi Recensione