Nonne e nonni in rete, gli studenti del Galli insegnano l’informatica agli over 60 – Bergamo

Un corso di informatica rivolto alle nonne e ai nonni della nostra città, con gli studenti dell’Istituto “Galli” come studenti: si tratta di “Nonne e nonni in rete“, un progetto promosso dal Consiglio delle Donne del Comune di Bergamo in collaborazione con l’Istituto Superiore “Guido Galli” e l’Associazione Bergamo Smart City & Community.

L’idea di un corso rivolto alla fascia più anziana della popolazione per imparare ad utilizzare computer, cellulare e tablet è nata in quanto Bergamo è una delle città italiane con il numero più elevato di persone ultrasessantenni che spesso vivono sole e rischiano di restare isolate dai rapporti con il mondo esterno, anche a causa della poca familiarità con gli strumenti di comunicazione. Il corso permetterà dunque alle nonne e ai nonni di imparare cose nuove, in un’ottica di invecchiamento attivo; il fatto che saranno studentesse e studenti a ricoprire le vesti dei docenti e anziane e anziani saranno gli studenti costituirà un’occasione di socializzazione e di arricchimento per ambedue le parti.?

“È un’esperienza molto bella che il Consiglio delle Donne ha già attuato con successo nel 2016, dopo aver ricevuto la richiesta di adesione al corso di tantissime nonne e nonni entusiasti di potersi avvicinare alle nuove tecnologie. Sono, queste, risorse nuove che gli anziani desiderano conoscere perché forniscono strumenti utili per semplificare la propria vita e per sentirsi inseriti e vivi in una società in cui è ormai indispensabile un minimo di alfabetizzazione digitale” spiega la Presidente del Consiglio delle Donne Emilia Magni, “Resta comunque prioritario il desiderio di accorciare le distanze che divide la generazione dei nonni da quella dei figli e dei nipoti, oggi sempre più lontani, la speranza di ridurre il senso di isolamento, e la forte volontà di mantenere integro quel rapporto di complicità che caratterizza il legame tra nonni e nipoti. Ed è commovente vedere tante e tanti giovani adolescenti che con pazienza e dolcezza insegnano a nonne e nonni felici di apprendere”.

“Pensiamo che le nonne e i nonni sono pronti ad adeguarsi con entusiasmo ai tempi cambiati, sia per migliorare la propria qualità della vita, sia per essere all’altezza delle aspettative delle nuove generazioni” spiega l’Assessore all’Innovazione Giacomo Angeloni, “È un’occasione preziosa per mettersi in gioco, ma anche per scambiare la loro esperienza di vita con le abilità informatiche dei giovani in un’ottica di scambio e solidarietà intergenerazionale”.

Il corso si terrà tutti i mercoledì dal 14 marzo al 18 aprile, dalle ore 14.30 alle ore 16.30, presso l’Istituto Superiore Guido Galli in via Gavazzeni n.37 a Bergamo, con possibilità di parcheggio interno. È possibile iscriversi fino a venerdì 9 marzo telefonando al n° 338 5349200, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 15, e comunicando i propri dati.

Scrivi Recensione

commenti

ArabicChinese (Traditional)EnglishFrenchGermanItalianRomanianRussianSpanish
Info