Nella moda tutto torna… o quasi

Tempo di pulizie primaverili e del cambio di stagione degli armadi… ma attenzione a cosa si butta!!!

Quante volte abbiamo “eliminato” dall’armadio qualcosa che non era più di moda per poi ritrovarselo nella Collezione dell’anno dopo? E cosí il capo d’abbigliamento o l’accessorio che pensavamo senza valore, torna in auge a un prezzo elevato e se è vintage originale, ancora di più!

Negli ultimi 10 anni il settore del vintage è sbocciato e ci si ritrova con bauli in soffitta pieni di tesori rivalutati nel tempo oppure, se avete buttato tutto , ci si lancia in una caccia al tesoro affascinante fatta di storia e unicità.

Dal passato si può sempre imparare, anche nello stile e nella moda.

 

Per collezionare vintage , soprattutto il più datato, bisogna conoscere i marchi, la storia del costume e dell’arte ma soprattutto essere competenti a scoprire i falsi od oggetti nuovi in “stile vintage”.

Il mondo del vintage è vasto e conoscerne tutti gli aspetti richiede studio costante, per questo affidarsi ad un esperto di fiducia negli acquisti è essenziale se non si han le conoscenze necessarie.

Ho sempre amato il Fashion: le borse e i gioielli son gli articoli per cui perdo la testa , ma col tempo ho capito che per collezionare bene dovevo concentrarmi su una categoria per poter esser preparata al meglio e non prender granchi costosi.

Fashion

Ho  scelto cosí di seguire la mia passione più grande : i gioielli e i bijoux vintage dal 1800 al 1980 firmati da grandi designers o anche non firmati ma con rilevanza storica o di design.

Collezionare questi oggetti non era semplice più di 10 anni fa in Italia. Ho cominciato a viaggiare in America e nel Regno Unito e a portar a casa delle chicche introvabili in Italia non perchè il nostro Belpaese non abbia prodotto delle eccellenze nel campo ma per la predominanza di gioielleria vera e la carenza di produzione in quantità di bijoux di metalli non preziosi, questo a causa di condizioni socio-culturali e storiche diverse dall’America che nei prossimi articoli approfondirò.

Alcuni di questi bijoux che all’epoca pagai relativamente poco ora son rivalutati nel tempo di circa 10 volte tanto…insomma il vintage può esser anche un investimento!

Moda Vintage

In tempi di crisi economica quando si ha un piccolo budget da spendere purtroppo i gioielli veri son proibitivi e la bigiotteria “made in China” attuale è solo un modo per aver un gioiello di pessima qualità usa e getta… cosí i bijoux vintage con qualità (materiali e lavorazioni) e rivalutazione nel tempo del valore, son un ottimo investimento che si adatta ai portafogli di tutti. Si possono acquistare bijoux vintage d’occasione in media da circa 10 € ed arrivare a spendere anche 3000€ per i pezzi più quotati!

Un mio grande desiderio? Aver la macchina del tempo e tornare indietro negli anni per acquistare a pochissimo oggetti che oggi son di valore e soprattutto vederli nel loro contesto storico.

 Spesso  è facile trovare dei veri e propri “affari” oggetti d’autore che non ci si potrebbe permettere nuovi e che per un prezzo ragionevole possono essere acquistati.

L’unicità dei pezzi, l’originalità, i designs, le lavorazioni ormai scomparsi e il fascino d’epoche passate creano la magia attorno a un pezzo vintage.

Spesso penso che ogni pezzo che possiedo è stato ,come dicono gli Inglesi, “Pre-loved” “Amato prima da qualcuno” e mi affascina scoprire le storie dietro i gioielli che acquisto ove possibile.

In questa rubrica che con piacere immenso scrivo per voi cercherò di condividere la mia passione per i bijoux vintage sopratutto di provenienza Americana ed Inglese.

K di Crazy for vintage

 

Scrivi Recensione

commenti

ArabicChinese (Traditional)EnglishFrenchGermanItalianRomanianRussianSpanish
Info