ll Comune di Bergamo vince un bando europeo per innovare lo sportello al cittadino

Il Comune di Bergamo si aggiudica un altro bando europeo grazie al progetto per la riforma dello Sportello al cittadino: l’Amministrazione del capoluogo orobico (capofila di una candidatura che vede in partenariato Trento, Siracusa e Amalfi) si vedrà così riconoscere quasi 300mila euro (il progetto nel complesso ha un valore di 530mila euro) per l’innovazione nei servizi ai cittadini.

Il progetto presentato (unico finanziato in Lombardia) prevede la necessità di avviare iniziative di semplificazione e digitalizzazione dei processi tipici degli sportelli ai cittadini, creando un nuovo modello di organizzazione del front office. L’obiettivo è quello di coinvolgere tutti i procedimenti (circa 380) delle Pubbliche Amministrazioni, unificandone modalità di presentazione, modulistica, ecc. Il progetto ha come obiettivo quello di fornire uno strumento innovativo per migliorare l’accesso alle informazioni da parte dei cittadini e stimolare un cambiamento strutturale nelle Pubbliche Amministrazioni, nello specifico gli Enti Locali, che hanno maggiore contatti con i cittadini.

In questo modo i cittadini potranno rapportarsi in modo più facile e immediato con il Comune tramite gli sportelli, sia fisico che telematico, innovativo ed efficace. La costruzione di un portale web per i servizi online attento alle esigenze dell’utenza, integrato nel sito del Comune di Bergamo e che consente di attivare qualsiasi procedimento in modo semplice ed efficace.

“L’obiettivo è quello di creare un nuovo software – spiega l’Assessore Giacomo Angeloni – disegnato su misura per gli utenti del Comune di Bergamo, semplificando e migliorando le interazioni tra Amministrazione e cittadini attraverso una piattaforma unica e più semplice. Lo sportello al cittadino sarà una grande innovazione per i nostri concittadini.” 

Salgono ancora quindi i risultati dell’Ufficio di Progettazione voluto dall’Amministrazione Gori e attivo dalla fine del 2014. In questi tre anni e mezzo il Comune si è aggiudicato bandi per oltre 21milioni di euro (considerando il progetto premiato nella giornata di oggi), partecipando a 39 bandi (per un valore di 34milioni di euro di potenziale finanziamento). Risultati importanti, che consentono di centrare uno degli obiettivi principali del mandato dell’attuale Amministrazione, quello di reperimento di fondi per investimenti in innovazione e miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini. In questo senso, basti pensare ai 18milioni di euro del progetto Legami Urbani, che quest’anno si trasformerà in decine di cantieri nei quartieri della fascia sud della città. Proprio nella giornata di giovedì 8 febbraio gli Assessori Brembilla, Zenoni e Marchesi hanno incontrato gli abitanti del quartiere di Grumello del Piano per illustrare gli interventi in programma nella zona.

Scrivi Recensione

commenti

ArabicChinese (Traditional)EnglishFrenchGermanItalianRomanianRussianSpanish
Info