Le Vie della Commedia

Le Vie della Commedia” rassegna teatrale gratuita il 26 27 28 29 luglio e  3 4 5 agosto 2018 a Camerata Cornello, Dossena e San Giovanni Bianco

“Le Vie della Commedia” è una rassegna teatrale gratuita e senza scopo di lucro promossa dal Polo Culturale Mercatorum e Priula, con la direzione artistica di Chiara Bettinelli e Anna Maria Testaverde, organizzata da deSidera Teatro in collaborazione con l’Università degli Studi di Bergamo.

 

Il festival, alla sua seconda edizione, si svolgerà dal 26 luglio al 5 agosto 2018 nei luoghi più suggestivi dei Comuni di Camerata Cornello, Dossena e San Giovanni Bianco.
Tra gli artisti di fama nazionale e internazionale che la manifestazione ha ospitato e ospiterà ci sono Enrico Bonavera, Alessandro Albertin, il burattinaio Daniele Cortesi, il Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori, Claudia Contin Arlecchino e Michele Modesto Casarin.

I CUT delle Università di Bergamo e Brescia

I CUT delle Università di Bergamo e Brescia

L’edizone 2018 vedrà esibirsi professionisti affermati come Claudia Contin Arlecchino ma anche compagnie di professionisti più giovani, come Stivalaccio Teatro e Bottega Buffa Circovaganti, che sperimentano un’attualizzazione contemporanea della Commedia dell’Arte.
Il festival vedrà inoltre la partecipazione dei CUT (Centri Universitari Teatrali) di Bergamo e Brescia che, per l’occasione, hanno creato una divertente commedia sviluppata con la guida e la regia di Angelo Crotti.

Michele Modesto Casarin

Michele Modesto Casarin

Parallelamente agli spettacoli, si svolgeranno anche quest’anno due laboratori di teatro: il primo, per ragazzi, durerà una settimana e sarà tenuto da Michele Modesto Casarin; il secondo, dedicato a professionisti provenienti da tutta Italia che soggiorneranno in residenza artistica in Valle Brembana, sarà condotto da Claudia Contin Arlecchino.

Infine, per tutta la durata della manifestazione, sarà allestita negli spazi del Museo Casa di Arlecchino una mostra con i preziosi burattini della collezione Milesi, appartenuti al noto burattinaio bergamasco Bigio.

Per due settimane i Comuni del Polo Culturale Mercatorum e Priula diverranno un centro di convergenza di artisti e spettacoli di livello nazionale e siete tutti invitati a partecipare a questa importante iniziativa.

Tutti gli spettacoli si svolgeranno anche in caso di pioggia e sono ad ingresso gratuito.

PROGRAMMA 2018

Giovedì 26 luglio
Ore 17:00
San Giovanni Bianco – Oneta [Piazza della Casa di Arlecchino]

TESTE DI LEGNO IN VALLE
I burattini della collezione Biglio Milesi
Nelle sale affrescate della casa di Arlecchino verranno esposti per tutta la durata del festival i preziosi burattini della collezione Milesi, appartenuti al noto burattinaio bergamasco Bigio.

Inaugurazione mostra a cura della Fondazione Benedetto Ravasio.

Si ringraziano: Compagnia il Riccio e Famiglia Milesi.

Oneta Le vie della Commedia - Festival di Commedia dell'Arte

Oneta Le vie della Commedia – Festival di Commedia dell’Arte

A seguire aperitivo di apertura del Festival con prodotti enogastronomici dei produttori locali.

Si ringraziano per la collaborazione: Agriturismo Al Maso (Camerata Cornello), Azienda Agricola Pesenti Matteo (Camerata Cornello), Azienda Agricola Settimocielo (Camerata Cornello), Salumificio Edoardo Gamba (Villa d’Almè), San Pellegrino S.P.A. (San Pellegrino Terme).

Venerdì 27 luglio
Ore 21:15
Camerata Cornello – Cornello dei Tasso [Piazza della chiesa]*

STUDENTI IN COMMEDIA
Un gruppo di studenti universitari parteciperà per una settimana a un laboratorio teatrale condotto dal regista e attore Michele Modesto Casarin in alta Val Brembana. Al termine della settimana intensiva gli allievi si esibiranno in una serata aperta al pubblico, che vedrà sul palco l’esito del loro lavoro.

*In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà sotto i portici del borgo

eventi-2018-le-vie-della-commedia-02-michele-modesto-casarin

Sabato 28 luglio
Ore 21:15
Dossena – [Piazza della Chiesa Arcipresbiterale]*

IL VIAGGIO
Lo spettacolo è nato dalla collaborazione tra i CUT (Centro Universitari Teatrali) delle Università di Bergamo e Brescia. Il risultato è uno spettacolo ispirato alla Commedia dell’Arte che si rifà alla tradizione classica, basata su azioni e gesti che gli attori hanno potuto sperimentare durante le lezioni di Angelo Crotti, che coordina anche la messinscena di questa pièce.

Angelo Crotti

Angelo Crotti

Una commedia divertente ed energica che utilizza i caratteri dell’Arte mescolati in un vortice di lazzi e di esilaranti intrecci amorosi in cui padri arrabbiati, capitani fanfaroni e servi furbi ci restituiscono la comicità di un’arte teatrale più viva che mai.

Regia di Angelo Crotti
con Allievi dei CUT di Bergamo e Brescia

*In caso di pioggia lo spettacolo si nell’oratorio di Dossena

eventi-2018-le-vie-della-commedia-03-centro-universitario-teatrale

Domenica 29 luglio
Ore 21:15
San Giovanni Bianco – Oneta [Piazza della Casa di Arlecchino]*

DON CHISCIOTTE
Tragicommedia dell’arte
Venezia. Anno 1545. Salgono sul patibolo gli attori Giulio Pasquati, padovano, in arte Pantalone, e Girolamo Salimberi, fiorentino, in arte Piombino, accusati di eresia. L’unica speranza è l’arrivo dei colleghi della compagnia dei Gelosi, corsi dal duca di Mantova per pregarlo di intervenire. Non resta altro che cercar di prendere tempo recitando una Commedia. Prendono così il via le avventure di Don Chisciotte e Sancho Panza, altrate dai ricordi e dall’estro dei due saltimbanco che arrancano nel tentativo di procrastinare l’esecuzione.

di Marco Zoppello
con Marco Zoppello e Michele Mori (Compagnia Stivalaccio Teatro)

*In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà nel teatro dell’oratorio di San Giovanni Bianco

eventi-2018-le-vie-della-commedia-04-don-compagnia-dello-stivale

Venerdì 3 agosto
Ore 21:15
Dossena [Borgo Adelvai]*

ODISSEA DEL ZANE
Racconto di un viaggio immaginifico dai boschi d’Europa alla Foresta Amazzonica
L’ “Odissea” del Zane inizia con la sua sparizione durante la notte di San Giovanni. Riciulina, l’amata, ci racconta la sorte di Zan Odisseo, imbarcato su un guscio di noce e trasportato dal fiume fino a perdersi all’orizzonte. Sapremo in seguito che il protagonista Zane cade nel buco di un albero di noce cavo dopo aver teso un agguato a Riciulina che, per lo spavento, lo spinge. Così facendo il nostro Zan Odisseo si ritrova venditore ambulante di formaggio nel Nuovo Mondo, su una spiaggia in Brasile; la stessa Riciulina farà capolino dal mare apparendo al suo amato come in un sogno. Da questo momento inizia il racconto dei ricordi di questa Odissea messa in scena dai due protagonisti.

Bottega Buffa CircoVacanti

Bottega Buffa CircoVacanti

di Veronica Risatti
con Laura Mirone e Veronica Risatti (compagnia Bottega Buffa CircoVacanti)
regia di Claudia Contin

*In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà nel teatro dell’oratorio di Dossena

eventi-2018-le-vie-della-commedia-05-odissea-del-zane

Sabato 4 agosto
Ore 21:15
Camerata Cornello – Cornello dei Tasso [Piazza della Chiesa]*

 

LA UMANA COMMEDIA DI ARLECCHINO
Presentazione del libro in forma spettacolare
Presentazione in forma di spettacolo del volume di Claudia Contin, un divertente racconto iconografico e teatrale, che svela i segreti messaggi contenuti nelle antiche incisioni raffiguranti i diavoli buffi, i proto-Arlecchino, i giullari, gli uomini selvatici dei carnevali e i grandi Arlecchino professionisti della storia della Commedia dell’Arte.

Le vie della Commedia Direzione artistica Anna Maria Testaverde e Chiara Bettinelli

Le vie della Commedia
Direzione artistica Anna Maria Testaverde e Chiara Bettinelli

di Claudia Contin Arlecchino
con Claudia Contin Arlecchino e Anna Maria Testaverde
video e suoni di Luca Fantinutti

*In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà sotto i portici del borgo

Domenica 5 agosto
Ore 21:15
San Giovanni Bianco – Oneta [Piazza della Casa di Arlecchino]*

GLI ABITANTI DI ARLECCHINIA
Favole sull’arte dell’attore
Il variopinto e turbolento mondo dei caratteri della Commedia dell’Arte come non l’ha mai raccontato nessuno, sempre più imitato e sempre meno raggiunto, basato sulla originalità di una intuizione esclusiva. Condotta con precisione e abbondanza di informazioni storiche ed iconografiche, questa favola-spettacolo-dimostrazione è un viaggio tra i segreti del lavoro d’attore e insieme una ricognizione tra i “disegni” dei corpi, tra i gesti e gli intendimenti delle principali maschere della Commedia dell’Arte Classica: ogni personaggio una maschera fisica, ogni maschera una serie di posture e di movimenti, di ritmi e di comportamenti, un particolare contrarsi e dilatarsi del corpo fino a diventare la manifestazione visibile dei caratteri archetipici. In questa sarabanda parlata e agìta, ritmicamente scandita dalla “danza” delle maschere, è possibile incontrare la storia e la vita dei vari Caratteri.

Claudia Contin Arlecchino

Claudia Contin Arlecchino

di e con Claudia Contin Arlecchino
consulenza artistica Ferruccio Merisi
musiche Luca Fantinutti

*In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà nel teatro dell’oratorio di San Giovanni Bianco

 

Scrivi Recensione

commenti

ArabicChinese (Traditional)EnglishFrenchGermanItalianRomanianRussianSpanish
Info