La Fondazione Creberg riconferma il sostegno alla Fondazione Accademia Carrara

Riconfermata la collaborazione di Fondazione Creberg alle attività e alle iniziative del Museo con il sostegno annuale per il triennio 2018 – 2020, oltre a progetti specificatamente dedicati a mostre temporanee e interventi di restauro per opere della Collezione Carrara.

La Fondazione Credito Bergamasco conferma lo storico rapporto di sostegno all’Accademia Carrara e alla Fondazione a cui è affidata la gestione della stessa.

Oltre ai risalenti interventi in favore del Museo (si pensi al rinnovamento della sede storica, alla digitalizzazione dell’archivio fotografico, al sostegno ad interventi di restauro di opere della stessa… ), negli ultimi anni Fondazione Creberg ha permesso il riallestimento del percorso museale – con un significativo investimento a fondo perduto, che ha consentito la riapertura degli spazi museali nell’aprile del 2015 – ed ha aderito alla Fondazione Accademia Carrara, per il primo triennio dalla sua costituzione, con il ruolo di Socio Fondatore (con un apporto di 100.000 euro annui).

Terminato il primo triennio di attività della Fondazione Accademia Carrara (con la sua costituzione, la sua messa a regime, la programmazione impostata, che ha consentito l’organizzazione dell’apprezzata mostra dedicata a Raffaello tuttora in corso di svolgimento), il Consiglio di Amministrazione di Fondazione Creberg ha deliberato di proseguire nel supporto alla Fondazione Accademia Carrara – per il triennio 2018/2020 – con il nuovo ruolo di partner e un contributo annuale di 25.000 euro.

Oltre al supporto annuale, Fondazione Creberg indirizzerà il proprio sostegno verso altre due direzioni: da una parte iniziative di carattere espositivo, dall’altra una campagna di restauri dedicata ad alcune opere della Collezione Carrara, quest’ultimo da sempre tra gli interessi più sentiti e vicini a Fondazione Creberg.

“La Fondazione Credito Bergamasco ha sostenuto nel 2017 – dichiara Angelo Piazzoli, Segretario Generale di Fondazione Creberg – il restauro della monumentale opera di Giovan Paolo Cavagna Madonna della cintura (facente parte del Museo e ora esposta al Museo Bernareggi nell’ambito della mostra dedicata al grande artista bergamasco, di cui Fondazione Creberg ha recentemente ripristinato a Palazzo Creberg numerose opere di Parrocchie bergamasche) e – proprio in questi giorni – ha assunto, nei confronti di Fondazione Accademia Carrara, l’impegno di realizzare nel 2018 il restauro di due pregevoli opere di Giovanni Busi detto il Cariani. “

Fondazione Accademia Carrara è grata a Fondazione Creberg, non solo per quanto realizzato fino a ora, ma per la confermata collaborazione del prossimo triennio. Oltre alla quota annuale, il futuro di collaborazione sarà realizzato grazie a nuove prospettive che vedranno le due importanti istituzioni bergamasche proseguire il lavoro fianco a fianco. Dai prossimi appuntamenti espositivi all’impegno di Fondazione Creberg nei confronti dei restauri delle opere, ennesima dimostrazione che un Museo e l’impegno di chi ne fa parte deve essere indirizzato sia verso iniziative temporanee sia, soprattutto, nei confronti della tutela e valorizzazione del proprio patrimonio, così caro ai bergamaschi.” conclude Gianpietro Bonaldi, COO Responsabile Operativo – Fondazione Accademia Carrara.

Scrivi Recensione