Domina Domna, il Festival della Cultura al Femminile a Bergamo

Da mercoledì 4 a domenica 8 aprile Domina Domna, il Festival della Cultura al Femminile www.dominadomna.it, con le sue forme e i suoi colori, trasformerà Bergamo in un grande palcoscenico diffuso.

Il festival, giunto alla sua settima edizione, è organizzato dall’associazione La Scatola delle Idee con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia e Comune di Bergamo, Confartigianato Bergamo con il Movimento Donne Impresa, e Confindustria Bergamo.

Quartier generale del festival il DD Point, l’ex-asilo Principe di Napoli di via Pignolo 11, chiuse per lungo tempo e rimesso a nuovo grazie alla collaborazione delle reti cittadine e degli ex-allievi della Scuola Edile di Bergamo. Un angolo eclettico e creativo nascosto nel borgo di Pignolo, pronto ad esplodere e fare innamorare grandi e piccine/i con spettacoli, proiezioni, musica e danze che lo renderanno il luogo delle molteplici identità aperto a tutti, dagli 0 a 99 anni,

Una metamorfosi, quella da ex-asilo a DD Point, che rappresenta il fil rouge della manifestazione: trasformarsi e spingersi oltre le identità di genere, superando gli stereotipi.

La scossa d’energia nelle vie della città prenderà vita nella serata inaugurale del 4 aprile alle ore 19 al DD Point: chiunque potrà trasformarsi in una delle bellissime creature della mostra inedita “Altre Creature” di Camilla Falsini, visitabile fino al 6 maggio, oppure essere ballerine/i di boogie woogie, foxtrot e kizomba scatenandosi con outfit estrosi in un ambiente a tema grazie al Bitter ballerina – aperitivo con lezione di ballo (da giovedì 5 a sabato 7, dalle 19 alle 21). Tutti appuntamenti a ingresso libero e gratuito. Il 5 aprile sempre al DD Point alle 21 per la prima volta a Bergamo Palomar, spettacolo di teatro figura che con la magia del racconto e della carta, ci trasporta nei racconti di Italo Calvino (ingresso a partire da 5 euro).

Il 6 aprile alle 21.00 tutti in classe all’Istituto Galli con gli studenti, le studentesse e la regista Elena Dragonetti per lo spettacolo La Terza Onda(ingresso gratuito) mentre il 7 aprile alle 17.00 il DD Point ospiterà la retrospettiva cinematografica “Il Mondo di Teresa Sala”, in collaborazione con Orlando, Identità relazioni e possibilità, (ingresso 5 euro). Lo stesso giorno alle 21.30 in Porta S. Agostino la “Bella Addormentata” di Francesca Farcomeni racconterà con ironia il grande inganno del lieto fine (ingresso a partire da 8 euro).

Il 5, 6, 7 aprile dalle 14.30 alle 19.30 appuntamento al Centro Piacentiniano con le trasformazioni di “Regenerators” in collaborazione con Orlando, Identità relazioni e possibilità.

DOMINA DOMNA

Domenica 8 aprile l’invito di Domina Domna e dei Servizi Educativi GAMeC è di essere Danya, la piccola protagonista di «Da dove guardi il mondo?», spettacolo di teatro danza, che si terrà all’Auditorium di Piazza Libertà, incentrato sulla diversità, intesa come relazione tra mondo degli adulti e delle/dei bambine/i e come rispetto delle altrui peculiarità. (costo biglietto 6€). Stesso giorno a partire dalle 20 “Serata Spaccatacchi”, festa di chiusura di Domina Domna, con le Nina’s Drag Queens al DD Point (ingresso gratuito).

Essere, questo o altro. Ciò che conta sarà spingersi oltre l’identità e la maschera sociale che si indossano ogni giorno.

Domina Domna è plurale, creativo, non convenzionale. È passione, incontro di generi e luoghi.

Per il programma e informazioni
Sito internet: www.dominadomna.it Facebook: Festival culturale Domina Domna

Scrivi Recensione

commenti