“Creansa” – Le buone maniere in Bergamasco

Le buone maniere e, in genere, la così detta buona educazione ed il rispetto, nel dialetto bergamasco viene condensata nel termine “creansa”. Pare che questo termine derivi dallo spagnolo “crianza” e si sia diffuso in Italia nel periodo di dominazione spagnola.

Vediamone l’impiego nei vari modi di dire dialettali.

La “buna creanza si imparava in famiglia e poi anche a scuola. A coloro che si comportano male si dice “screansàt” (screanzato) oppure “senza creansa” (senza creanza).

In fondo le buone maniere e la buona educazione piacciono a tutti: “i bune manère i pias a töcc”, tanto che il proverbio sentenzia: “La buna creansa la stà bé e ca cà del diàol” (la buona creanza sta bene anche a casa del diavolo).

Un altro proverbio dice: “In ogni paìs gh’è la sò üsansa e chi la schèrsa no ‘l gh’à creansa” (in ogni paese c’è la propria usanza, e chi la scherza non ha rispetto).

Educazione vuol dire anche saper mantenere le giuste distanze perché altrimenti: la tròpa confidansa la fa pèrd la creansa” (l’eccesso di confidenza, fa perdere la buona creanza).

 Giulià Todeschì

Scrivi Recensione

commenti

Aree di Bergamo

[logo_carousel_pro id="52501"]

RICERCA COMUNE [logo_carousel_pro id="51841"]

Bergamo è...

[logo_carousel_pro id="51797"]

Itinerari Bergamo

[logo_carousel_pro id="51609"]

Eventi Bergamo

[logo_carousel_pro id="51635"]

Dormire Bergamo

[logo_carousel_pro id="51701"]

Mangiare Bergamo

[logo_carousel_pro id="51728"]

Locali Bergamo

[logo_carousel_pro id="51748"]

Portali Vivere Bergamo

[logo_carousel_pro id="51758"]

ArabicChinese (Traditional)EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRomanianRussianSpanish
×