TORNA A BERGAMO FOOD FILM FEST

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA E CIBO
PIAZZA DANTE E MONASTERO DI ASTINO 15-20 SETTEM
BRE 2015
food film fest Bergamo
Food Film Fest, promosso dall’Associazione Montagna Italia e dalla Camera di Commercio di Bergamo, è l’unico festival internazionale cinematografico dedicato al mondo del cibo in Italia. L’evento, alla sua seconda edizione, vuole diffondere una cultura dell’alimentazione consapevole attraverso un concorso cinematografico internazionale che ha raccolto film da tutto il mondo (cortometraggi e lungometraggi, documentari e film
d’animazione) legati al tema del gusto, dell’arte culinaria, della corretta nutrizione e della produzione di cibo, della biodiversità e della memoria gastronomica come patrimonio collettivo da
preservare. Ad arricchire il festival una serie di appuntamenti, tra cui degustazioni, convegni ed incontri con diverse realtà del mondo del food.
INFORMAZIONI

La kermesse si svolgerà dal 15 al 20 settembre a Bergamo: interesserà nello specifico il Centro piacentiniano, ovvero Piazza Dante, il Quadriportico del Sentierone, la DOMUS Bergamo e il cortile della Camera di Commercio di Bergamo. Luogo d’eccezione in questa seconda edizione, il Monastero di Astino, che ospiterà tutte le sere proiezioni di film fuori concorso.

CINEMA E CIBO

L’approfondimento artistico e culturale, di ricerca e d’inchiesta trova il suo sbocco naturale nel concorso cinematografico.

22 i film finalisti, scelti dal Direttore artistico Luca Cavadini tra gli oltre 100 pervenuti da 30 nazioni. Le proiezioni ad ingresso libero avranno luogo presso il Quadriportico del Sentierone, da mercoledì tutte le sere alle ore 20.45. La Giuria del concorso decreterà i vincitori delle singole categorie in occasione della Cerimonia di Premiazione in programma sabato 19 settembre presso il Quadriportico del Sentierone alle ore 20.45.

In Giuria Emanuele Prati, Segretario Generale della Camera di Commercio di Bergamo, Silvio Magni di Slow Food, Ivan Bonomi di Coldiretti Bergamo, Caterina Vettore, critica cinematografica e Roberto Amaddeo, ristoratore.

Al termine delle proiezioni, ad arricchire il senso del binomio cinema&cibo, al pubblico delle proiezioni sarà offerta una degustazione guidata di prodotti locati a Km0 in collaborazione con Coldiretti Bergamo, presso la DOMUS.

FUORI CONCORSO

Ad inaugurare il festival, martedì 15 settembre, il Cesvi: il Presidente Giangi Milesi presenterà il documentario Sguardo dell’altro-Viaggio in Myanmar che ha visto come protagonista l’attore bergamasco Alessio Boni. A seguire Valentina Prati ci racconterà del Progetto Food Right Now, volto a sensibilizzare attraverso la produzione cinematografica la società, in relazione a temi legati alla malnutrizione e denutrizione.

Due luoghi d’eccezione per questa seconda edizione completano il palinsesto delle proiezioni: in Piazza Dante, nel Cortile della Camera di Commercio di Bergamo, un menù particolare sarà offerto ai visitatori. Tutte le sere dalle ore 21 si potrà “cenare” con Charlie Chaplin, il Padrino, Nanni Moretti, Fantozzi e molti altri, grazie ad un Cinemenù realizzato in collaborazione con il Museo Interattivo del Cinema di Milano. Inoltre, nel cortile del Monastero di Astino, una cornice eccezionale accoglierà tutte le sere del festival un evento spin-off dalle ore 21 film fuori concorso con ingresso libero: un viaggio alla scoperta delle tavole di tante culture attraverso gli occhi di registi e sceneggiatori da tutto il mondo, in una location millenaria.

Il Festival si concluderà domenica 20 settembre con la proiezione serale dell’acclamato film: “La cuoca del Presidente” di Christian Vincent che racconta la vera storia della cuoca Daniéle Delpeuch all’Eliseo.

APPUNTAMENTI PER TUTTI I GUSTI

Oltre al concorso cinematografico e fotografico, Food Film Fest si arricchisce di una serie di eventi collaterali nei luoghi che si affacciano su Piazza Dante con importanti sinergie dal mondo del Food. Il Festival – spiega Claudia Sartirani, Produttore esecutivo dell’Associazione Montagna Italia – ambisce ad essere un evento apprezzato e partecipato dai cittadini. Per questo motivo, e perché il suo pubblico possa trarre beneficio dalla circolazione delle risorse intellettuali, ha aperto le porte a partnership con altre realtà, così da dar vita ad un percorso culturale condiviso con il territorio. Un evento di Bergamo che si inserisce tra le proposte culturali e che entra a pieno diritto nel palinsesto dei progetti di rilievo della Città e del territorio.

Tanti gli attori protagonisti: Coldiretti Bergamo, Slow Food, Parco dei Colli di Bergamo, Centro per la ricerca sulla Maiscoltura, Orto Botanico L. Rota e molti altri che proporrannodegustazioni, percorsi sensoriali, conferenze e convegni, in collaborazione anche con DOMUS-Alta Qualità.

Confermano la loro presenza le condotte bergamasche di Slow Food che proporranno quattro Laboratori del Gusto dedicati a carne, mais antichi, formaggi e vino Barolo (partecipazione su prenotazione: prenotazioni@slowfoodbergamo.it).

Coldiretti, oltre alle gustose degustazioni serali, proporrà sabato 19 alle ore 17.00 un Convegno dal titolo “Agri-Cultura: l’influenza della tradizione agricola bergamasca nella futura evoluzione sociale ed economica del territorio”.

Fa il suo esordio al Food Film Fest il Parco dei Colli di Bergamo che si mostra in Città con un convegno sabato 19 alle ore 11.00 al Quadriportico per raccontare (e degustare) i prodotti d’eccellenza del Parco. Ma si parlerà anche di prodotti ortofrutticoli e del mercato più importante di Bergamo con Renzo Casati, Presidente di Bergamo Mercati; di biodiversità con Paolo Valoti e il Centro di Ricerche per la Maiscoltura; di formaggi con Francesco Maroni e il Progetto Forme; di cibo e salute con il dermatologo Luigi Naldi del Centro GISED di Bergamo; di ricette e racconti con Maria Gabriella Bassi e il Club Soroptimist di Treviglio; di documentari legati al mondo del food con il cineasta Beppe Manzi in collaborazione con la Mediateca Provinciale e di film d’animazione con Andrea Bozzetto dello Studio Bozzetto, produttore della serie d’animazione di EXPO SHOW.

Un evento di alta qualità lo Spazio ENOARTE, condotto da Massimo Zanichelli, wine writer de L’Espresso che sabato 19 alle ore 19 condurrà il pubblico in un viaggio tra arte e vino (evento su prenotazione comunicazione@montagnaitalia.com, T. 035 237323).

Spazio alla fotografia con una mostra di Virgilio Fidanza al Quadriportico, dal titolo “Cucina Casalinga” in collaborazione con la galleria Quarenghicinquanta.

Food Film Fest: esperienze da vivere e condividere, aperte a tutti.

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.