Dialetto Bergamasco proverbi

“Gioedé” il giovedì in dialetto Bergamasco Il giorno di giovedì nel nostro dialetto gioedé, oltre che indicare il giorno della settimana, è anche elemento essenziale di alcuni forbiti modi di dire: “A chèl lé al ‘ga manca quàc gioedé” è un’affermazione che si riferisce ad una persona poco assennata o… Leggi tutto

Dopo aver preso in considerazione alcuni modi di dire dialettali in riferimento all’acqua, ora rivolgeremo la nostra attenzione all’altro elemento di vita senza del quale non potremmo vivere: l’aria. Nella lingua dialettale bergamasca il termine è rimasto invariato come in italiano: Aria. Nel tempo d’estate della villeggiatura, quando le famiglie… Leggi tutto

Alura… Allora in dialetto Bergamasco Anche non conoscendo il dialetto credo che chiunque nostro interlocutore capisca il senso dell’avverbio “alura” o “gliura” (allora). Infatti questo termine viene usato molto frequentemente, anche se, a secondo dei contesti, assume significati e sfumature un po’ diverse. “Alura, come m’vai?” (allora come andiamo?) nel… Leggi tutto

Oggi proviamo a curiosare nei detti dialettali bergamaschi inerenti il parlare o il tacere. “A parlà s’intènd e a mangià s’ispènd” (a parlare s’intende, a magiare si spende). Chi non si spiega, non ha quel che vuole, sulla stessa linea i Toscani dicono “Chi non parla, Dio non l’ode”. “Co’… Leggi tutto