Stelle cadenti, le lacrime di San Lorenzo immortalate nei cieli sopra Val Vertova

Niente speranze per il nostro fotografo “avventuriero”, Carlo Picinali. Niente speranze , quella sera di 10 agosto , per riprendere neanche’ mezza fotografia con il conosciuto fenomeno delle stelle cadenti. Era tutto nuvoloso, il cielo coperto,  con un piccolo temporale prima delle 19.00, cosa che lasciava presagire ben poca fortuna perché la volta celeste si potesse schiarire…ma …..forse poteva anche succedere! Era stata una giornata faticosa, ma piacevole, come lui stesso ci aveva raccontato.

Cielo coperto

La prima parte della giornata , soleggiata con un cielo libero di nubi, verso sera, come spesso succede..finimondo! Dopo il giro in montagna, nelle zone di Corna Lunga alla ricerca di funghi commestibili e non, Carlo ci aveva telefonato per confermarci l’appuntamento che avevamo alla Pizzeria Capriccio. La location situata nella piccola piazzetta di Barzizza che ci fa sentire di casa.

I gestori, amici e sostenitori del progetto Vivere Bergamo, g dai primi tempi di esistenza, sono sempre gentili e ospitali. Per non parlare della bontà delle pizze che preparano! Ed eccoci, dopo una lunga giornata, seduti in pizzeria, impazienti ed affamati di una gustosa e fumante pizza.

Durante la giornata, noi eravamo stati in giro per gli eventi nella Provincia di Bergamo, mentre Carlo era stato nella zona di Malga Lunga , alla ricerca di funghi particolari per fotografare. ” Sapevate che Malga Lunga è un posto conosciuto per le vicende dei partigiani e la resistenza?”, ci chiede.  “Si “, abbiamo detto, “qualcosa abbiamo sentito, però sarebbe interessante, sicuramente, ad approfondire la vicenda”. “Certamente”, disse, ” in uno degli articoli futuri parleremo anche di questo. Intanto, stasera voglio fare un bel servizio fotografico con le stelle cadenti” Ci siamo guardati increduli, il cielo non era per niente aperto. Nel frattempo erano arrivate le nostre pizze e dopo aver assaporato una squisita bergamasca, ci siamo lasciati: lui con la speranza di fotografare le stelle cadenti e noi con il pensiero di caricare sul portale Vivere Bergamo gli ultimi eventi della Provincia.

Le nostre ultime parole “Non penso riuscirà a fotografare qualcosa. Il cielo tiene ancora il broncio”.

In somma, grande è  stata la nostra sorpresa quando sulla posta della redazione, la mattina dopo , abbiamo trovato il messaggio ” Stelle cadenti, le lacrime di San Lorenzo immortalate nei cieli sopra Val Vertova” .

Val Vertova Stelle cadenti

 

Abbiamo guardato nell’allegato e siamo rimasti davvero impressionati. Il nostro Carlo era riuscito nel suo intento. In un’angolo di cielo schiarito della bergamasca le stelle si rincorrevano tranquille!”. Per noi, ancora una lezione da imparare ” Non mollare mai. Tutto è  possibile!”

A presto!

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.