Scoperti nuovi affreschi nella Chiesa San Defendente di Clusone, inaugurazione con CELTIC HARP ORCHESTRA

A quasi quindici anni di distanza dall’ultima campagna di restauri per il recupero dell’oratorio quattrocentesco edificato dalla comunità di Clusone nel 1470 in adempimento di un ex voto, che oggi rappresenta non solo l’anello di congiunzione tra il centro storico e la zona residenziale, quanto una cospicua testimonianza del patrimonio storico ed artistico di Clusone, il prossimo venerdì 12 agosto 2016, alle ore 21:00, si celebrerà ufficialmente, nella Chiesa di S. Defendente, in Clusone appunto, l’inaugurazione del restauro di un affresco non ancora annoverato fra le sue cinquantadue immagini votive databili fra il 1470 ed il 1600.

Chiesa di San Defendente - Clusone

L’inedito affresco, emerso solo pochi mesi fa, e di cui non si conoscono ancora i soggetti, probabilmente trattasi di figure di santi, il periodo e l’autore, verrà scoperto per la prima volta, nel corso della la serata appositamente organizzata dal Comitato San Defendente per la ricorrenza dei festeggiamenti in onore di S.Rocco .

Afreschi scoperti in San Defendente

Un’occasione per richiamare ulteriormente l’attenzione su questo gioiello di notevole interesse nel quadro della pittura devozionale bergamasca ma, non ancora, sufficientemente conosciuto.

A rendere ancor più eccezionale l’evento sarà il contributo musicale di un ensemble orchestrale che ha già riscosso ampio apprezzamento fra i cittadini clusonesi: la Celtic Harp Orchestra . La loro presenza non riesce a passare inosservata, nemmeno quando si presentano in formazioni ridotte, nemmeno quando il loro direttore si trova dall’altro capo del mondo, in Giappone, per esibirsi niente meno che all’Ambasciata Italiana a Tokyo, dalla quale si è aperto un collegamento in diretta con l’Italia per un saluto durante il concerto di Andrea Bocelli.

Tokyo 2015

A dirigere la formazione di arpe celtiche più conosciuta e apprezzata in Italia e all’estero sarà Fabius Constable, fondatore e direttore della Celtic Harp Orchestra. Da quasi vent’anni, l’arpista comasco, ha saputo incantare il panorama internazionale con i suoi virtuosismi imprevedibili e con la magia dei suoi arrangiamenti.

Fabius Constable, fondatore e direttore della Celtic Harp Orchestra

Musiche dai confini del mondo che si incrociano e si intrecciano secondo un inaspettato ed inedito filo conduttore che trae spunto dalla geografia, dalla storia, e dall’estro dei paesi ai quali si ispirano e delle civiltà che li popolano.

La musica della Celtic Harp Orchestra è questo: un viaggio dell’anima, nel tempo e nello spazio, passando attraverso le note di brani tradizionali, a musiche sacre del medioevo europeo, a molti pezzi originali dominati dalla fusione e dalla ricerca.

Un viaggio immaginario che, seguendo il suono delle arpe e la poliedrica voce del soprano Donatella Bortone, dalle antiche leggende scozzesi, passando per le vicende dei Re d’Irlanda e di Bretagna, percorrendo il Vecchio Continente, raggiungerà il Nuovo Mondo, contaminando i ritmi con le note argentine del tango e dello swing, per tornare ai colori tipici della cultura mediterranea.

Celtic Harp Orchestra

Il programma della serata prevede un repertorio raffinato preparato ad hoc per rendere omaggio alla cornice iconografica della chiesa di San Defendente che trasporterà il pubblico dalle atmosfere di “The Myst”- al nostro tempo a ritmi di valzer – “Valzer for Charlotte”, composto e suonato da Fabius Constable per la secondogenita delle Altezze Reali, il Duca e la Duchessa di Cambridge, William e Kate, e per il quale Buckingham Palace ha inviato al Maestro Constable una lettera ufficiale di ringraziamento per il prezioso dono.

Il momento culminante della serata, si avrà proprio durante l’intervallo del concerto, quando, alle autorità territoriali ed a tutta la cittadinanza, verrà svelato ed illustrato l’affresco da poco rinvenuto e l’accurato intervento di recupero che esso ha richiesto.

Per saziare la fame musicale dei numerosi fans sarà finalmente disponibile anche il nuovo “THE BEST OF 2015”, il cofanetto che raccoglie le migliori musiche di Fabius Constable & Celtic Harp Orchestra degli ultimi tre lustri, oltre ai brani inediti.

Fabius Constable

La raccolta, un vero e proprio caleidoscopio d’armonie attraverso il quale Fabius Constable mostra tutte le sfocature e sfumature dalla musica con un impareggiabile gioco di contaminazioni culturali e soluzioni ritmiche scoppiettanti ed estrose, che evidenzia la sua padronanza di diversi strumenti e la peculiarità dello stile compositivo di questo giovane bardo d’altri tempi.

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.