Sagra della Mela, Piazza Brembana (Bg)

La Val Brembana è conosciuta in tutta Italia e nel mondo per molti motivi che vanno dall’eccellenza industriale nel campo delle Acque minerali alla creazione di prodotti alimentari caseari di prim’ordine, sicuramente la valle è anche storia con personaggi coraggiosi e valorosi come il Calvi a quelli più’ controversi o rivoluzionari  come il Pacì Paciana oppure la famiglia dei Tasso fautori del moderno servizio postale fino ad arrivare alla figura colorata e festosa di Arlecchino.

La Vallata che nei secoli ha subito eventi socioculturali molto travagliati come l’emigrazione delle sue genti in cerca di fortuna in ogni angolo del mondo a quelli più lieti come il fiorire del turismo e la creazione di prodotti tipici che hanno portato benessere e tempi prosperi.

Di tutte queste cose conosciute Lo staff di vivere Bergamo oggi vi vuole far conoscere un eccellenza tipicamente Brembana vale a dire La mela, che è semplicemente gustosa e rinomata oltre che frutto di tanta passione di coloro che la coltivano, si perché la Valle Brembana e anche terra di gente laboriosa.
Per valorizzare questa eccellenza si tiene ogni anno ad ottobre a Piazza Brembana (BG) la “Sagra della Mela e dei prodotti tipici della Valle Brembana”, quest’anno la sagra giunta alla sesta edizione si è svolta nei giorni 17 e 18 ottenendo un ulteriore successo e riconoscimento.

L’Associazione Frutticoltori Agricoltori della Valle Brembana (AFAVB) in collaborazione con gli enti territoriali e di promozione locale, propone una stretta sinergia per unire all’enogastronomia la valorizzazione della Valle. Una due giorni dedicata alle mele, con degustazione di prodotti, mostre, concorsi, convegni e vendita diretta di prodotti gastronomici e d’artigianato locale.

Al centro dell’attenzione ci sono le Mele Valbrembana, coltivate da centinaia di appassionati riuniti nell’AFAVB. I soci, rappresentativi di tutti i comuni vallari, partecipano ogni anno a corsi e viaggi di studio. Negli ultimi decenni in Valle sono state messe a dimora almeno 150.000 piante.
Chi coltiva un albero da frutto, segnala la volontà di restare in Valle, dimostra di crederci. Sono stati recuperati terreni altrimenti abbandonati e la consulenza di esperti ha consentito di ottimizzare qualità, resa dei frutteti e proprietà del terreno, addirittura superiori a quelle di zone più rinomate. L’ AFAVB promuove attività didattiche presso il Campo Scuola “Arcobaleno delle Mele”, attivo dal 2012 a Moio de’ Calvi. E’ un luogo ideale per apprendere i segreti della frutticoltura e viene utilizzato dai soci per prove pratiche di potatura, dirado e trattamento.

La Sagra della Mela offre una valorizzazione del territorio ad ampio raggio unendo in un Tour Gastronomico formaggi, dolci, salumi, birre, miele e castagne, all’aspetto turistico. Ad unire tutti e tutto c’è un marchio di tutela con i colori delle varietà coltivate: Golden, Gala, Red Delicious, Renetta e Topaz.

Un vecchio spot televisivo diceva che l’amore per la terra da solo buoni frutti, la Mela della Vallle Brembana lo conferma.

                                                                                                             Articolo e foto by Carlo Picinali

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.