Sabato 21 marzo 2015

Pensiero del giorno0

Sabato 21 marzo 2015

Pensiero di Sabato 21 marzo 2015
Primavera – morte del seme e liberazione delle energie

“La primavera è la stagione del rinnovamento, il momento in cui le energie concentrate nel seme si liberano. Ma per potersi liberare, il seme deve prima morire. Questa morte è la condizione necessaria affinché il germoglio possa uscire e trasformarsi in radici, fusto, rami, foglie, fiori, frutti… Fino ad allora il seme è una creatura cristallizzata, inerte, in attesa di buone occasioni per perpetuare la vita e produrre frutti che a loro volta daranno nuovi semi.
Come un cadavere abbandonato in una tomba, per un certo tempo il seme pare definitivamente morto. Ma ecco che in primavera, con il ritorno del calore, ovunque ci siano dei semi è la resurrezione; ogni piccolo sepolcro si apre, la pietra viene tolta e il germoglio appare. E la causa di questa resurrezione è il sole, con la sua luce e il suo calore. Allo stesso modo, per l’essere umano che per lungo tempo si è esposto alla luce e al calore del sole spirituale, un giorno verrà il momento della resurrezione.”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.