Pensiero di venerdi 6 novembre 2015

Provenon attendere che si presentino per cercare i mezzi con cui affrontarle

la-forza-di-una-persona-e-il-risultato-di-quello-che-ha-superato-albert-einstein

 

Niente di ciò che possediamo e nessuno degli esseri ai quali teniamo ci appartengono veramente e definitivamente. A ogni istante rischiamo di perderli, e nel momento in cui li perdiamo siamo obbligati a fare appello a tutte le forze in noi che ci aiuteranno a sopportare quella perdita. Queste forze si trovano nella fede, nell’amore disinteressato, nell’umiltà e nel sacrificio, e dobbiamo risvegliarle in noi coscientemente, per il giorno in cui ne avremo veramente bisogno. Quando tutto va bene, è difficile convincere gli esseri umani che dovrebbero concentrarsi sull’essenziale per poter rimanere in piedi il giorno in cui verranno le prove. Perché verranno, questo è certo, nessuno sulla terra viene risparmiato. Allora perché attendere di essere in miseria, nelle malattie o nelle disgrazie, per fare appello alle forze dello spirito? Se siete già ben armati, non solo supererete quelle prove, ma inoltre ne uscirete rafforzati.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.