Pensiero di venerdi 20 novembre 2015 M.O.Aivanhov

Materiasulla quale il nostro pensiero lavora per imprimerle delle forme

pensiero-vivere-bergamo-e1448011294639-600x406

Voi dite di pregare, di meditare… Ma sapete veramente in cosa consiste il lavoro del pensiero?… In noi e attorno a noi esiste una materia sottile ma disorganizzata, una materia che non ha ancora ricevuto delle forme. È su questa materia che il nostro pensiero ha dei poteri, e sta dunque a noi prenderla come una specie di pasta da modellare, e lavorare su di essa così da diventare creatori nel mondo della bellezza, dell’armonia e della luce. Tutto quel che facciamo, creiamo e costruiamo nel piano materiale è importante, certo, ma infinitamente più importanti sono le nostre creazioni psichiche, ed è su queste creazioni – che sono anche entità viventi – che veniamo giudicati dal Cielo. Non dominando il proprio pensiero, quanti esseri umani popolano lo spazio di entità malefiche che vanno in ogni luogo a propagare la discordia e il caos! Il discepolo, al contrario, cosciente dei poteri del proprio pensiero, cerca di produrre solo entità che porteranno ovunque la pace, la luce e l’amore.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.