Pensiero di sabato 4 giugno 2016 M.O.Aivanhov

4 giugno 2016 Pensiero del giorno0

Mimetismo, come utilizzare questa legge

Gli esseri umani hanno un certo aspetto fisico che li rende riconoscibili in quanto tali: davanti a certe forme fisiche non ci si può sbagliare.

Aivanhov.M.O

Interiormente, però, hanno la facoltà di identificarsi con tutto ciò che esiste intorno a loro, ed è ciò che fanno più o meno inconsciamente nell’arco di una giornata: in virtù del mimetismo, qualcosa in loro non smette mai di identificarsi con ciò che toccano, vedono, sentono… Devono quindi essere vigili. Ogni giorno dobbiamo fermarci per qualche istante e chiederci con chi o con che cosa ci stiamo identificando. Sì, perché le cose e gli esseri con i quali ci identifichiamo, sono ciò che prima o poi diverremo. Gesù, che ha detto: «Io sono la luce del mondo», ha detto anche: «Voi siete la luce del mondo». È dunque con la luce che dobbiamo identificarci per diventare realmente, un giorno, pura luce.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.