Pensiero di sabato 16 aprile 2016 M.O.Aivanhov

16 aprile 2016 Pensiero del giorno0

Linguaggio che la natura e gli esseri umani hanno in comune

Cercate di diventare attenti al linguaggio della natura. Anche se avete l’impressione di non comprenderlo, non è importante: l’importante è aprirvi.

Aivanhov

In questo modo preparerete i centri sottili che un giorno vi metteranno in contatto con tutta quella vita che circola nell’universo e che ci parla. Sì, perché tutto ciò che è vivo parla, e la natura, che è viva, ci parla anch’essa. E dato che la natura ci parla, noi pure possiamo parlarle. Anche il fatto che le pietre, le piante, i fiumi, le montagne e gli astri non conoscano le varie lingue dell’umanità, non ha importanza: qualunque sia la lingua, se pronunciamo le parole con convinzione e amore, queste producono vibrazioni, colori e onde che agiscono sulla materia; e la materia reagisce, risponde, come se avesse compreso. Anche se la terra, l’acqua, l’aria e il fuoco non comprendono le parole che noi pronunciamo, in base ai pensieri, ai sentimenti e alla forza che mettiamo in esse, quelle parole non rimangono prive di effetti.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.