Pensiero di mercoledi 31 agosto 2016 M.O.Aivanhov

Canto , ritrovare la sua funzione mistica

La parola è creatrice di mondi, e quei mondi sono in grado di conservarsi molto a lungo. È impossibile sapere fino a quando una parola può produrre degli effetti. Cosa pensare allora di tutte le musiche che si sentono attualmente, musiche isteriche alle quali sono state abbinate tante parole volgari o violente?

Pensiero del giorno

È pericoloso per una società sottovalutare il loro potere distruttivo. In una Scuola iniziatica, la musica ha un ruolo importante da svolgere, soprattutto il canto. Dato che nel canto noi stessi siamo lo strumento che produce i suoni, cantare ha su di noi – sul nostro corpo fisico e sui nostri corpi sottili – effetti molto potenti. Attraverso il canto emettiamo onde e correnti di forze che creano in noi determinate forme. Ecco perché è essenziale ritrovare la funzione mistica del canto concentrando tutta la nostra attenzione non solo sulla melodia, ma anche sulle parole.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.