Pensiero di mercoledi 28 settembre 2016 M.O.Aivanhov

L’acqua e i suoi due processi di purificazione. Analogie con l’essere umano

A causa del suo grande potere di assorbimento, l’acqua, circolando sulla terra e nell’atmosfera, si carica di impurità. Tuttavia la natura ha previsto determinati processi per la sua purificazione. Tali processi sono di due tipi.

Pensiero di Aivanhov

Con il primo, l’acqua si infiltra nel terreno: lì, nell’oscurità, attraversa diversi strati, e al suo passaggio abbandona le sue impurità; a poco a poco ridiventa limpida e chiara, e un giorno scaturisce dalla terra come acqua di sorgente. Il secondo processo è quello dell’evaporazione: riscaldata dai raggi del sole, l’acqua si innalza nell’atmosfera e, diventando vapore, si purifica. Più tardi ricadrà sulla terra sotto forma di rugiada e di pioggia, e porterà la vita alla vegetazione e a tutte le creature. Anche per gli esseri umani esistono due metodi di purificazione. Se essi conducono una vita spenta, prosaica, passionale, dovranno purificarsi sprofondando nel terreno dove saranno sottoposti a forti pressioni; ciò significa che passeranno attraverso varie prove e sofferenze. Gli spiritualisti, invece, scelgono coscientemente il secondo metodo: sanno che esponendosi ai raggi dello spirito diverranno leggeri, si innalzeranno e si impregneranno delle particelle più luminose che li purificheranno e li santificheranno.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.