Pensiero di martedi 30 agosto 2016 M.O.Aivanhov

L’amore che gli esseri nutrono per noi è una sorgente da proteggere

Ci sono esseri che vi amano, e questo vi rende felici. Percepite quell’amore come una sorgente che non smette di scorrere per voi e alla quale potete sempre dissetarvi. È vero, ma fate attenzione, siate prudenti: quando arrivate accanto a quella sorgente, non affrettatevi a bere.

Pensiero spirituale - Vivere Bergamo

Fermatevi accanto a essa, riposatevi del lungo cammino percorso, raccogliete l’acqua nelle vostre mani come in una coppa, e portatela alle labbra lentamente, coscientemente, con riconoscenza. Se riuscirete a trovare il giusto atteggiamento, non dovrete mai più temere che quell’acqua d’amore si estingua. Ecco, questa immagine vi farà comprendere che l’amore è una sorgente inestinguibile, a condizione che sappiate proteggerla. Non considerate mai l’affetto degli esseri come qualcosa che vi è dovuto e di cui potete disporre liberamente. Comportatevi con rispetto e delicatezza, in modo da non turbare la limpidezza di quell’acqua.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.