Pensiero di martedi 28 giugno 2016 M.O.Aivanhov

28 giugno 2016 Pensiero del giorno0

Tempo nella vita spirituale non bisogna mai prenderlo in considerazione

Per gli esseri umani il tempo ha assunto un’importanza smisurata. Ascoltateli parlare e sentirete sempre le stesse frasi: «Non ho tempo… Quanto tempo mi ci vorrà?… Voglio guadagnare tempo…».

M.Aivanhov

Ebbene, nella vita spirituale non ci si deve preoccupare del tempo. Se vi fissate dei termini per trionfare sull’uno o sull’altro dei vostri difetti, per ottenere un certo potere psichico o una certa rivelazione interiore, riuscirete solo a innervosirvi e il vostro sviluppo non avverrà armoniosamente. Dovete lavorare al vostro perfezionamento senza mai fissarvi un termine. Avete l’eternità davanti a voi! Un giorno riuscirete necessariamente a raggiungere la perfezione alla quale aspirate. Soffermatevi soltanto sulla bellezza del lavoro che avete intrapreso e dite: «Dato che è talmente bello, non mi preoccupo di sapere se mi occorreranno secoli o millenni per riuscirci: continuo a lavorare, e questo è sufficiente!».

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.