Pensiero di martedi 24 novembre 2015

Presentedeve essere considerato in funzione del passato e dell’avvenire

colori-emozioni-01

Essendo ogni avvenimento la conseguenza di un avvenimento precedente, è impossibile interpretare in modo corretto il presente se non si getta uno sguardo sul passato. Tuttavia è necessario sapere che è possibile lavorare sul presente – che è la conseguenza del passato – affinché l’avvenire sia migliore, più bello e più luminoso. Dunque, per capire bene il presente degli esseri, non solo lo si deve considerare come la conseguenza di un lontano passato, ma anche come il punto di partenza per una nuova esistenza. Chi studia una vita umana senza tener conto del fatto che essa è collegata a vite passate e a vite future, non può darne una valutazione esatta. Di fronte a certe esistenze, non ci si può impedire di pensare: «Che disastro!». Ma occorre tener conto che quell’esistenza non è che un anello di una lunga catena, e che gli anelli seguenti possono essere migliorati.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.