Pensiero di martedi 24 maggio 2016 M.O.Aivanhov

24 maggio 2016 Pensiero del giorno0

Salutare le persone che s’incontrano con il pensiero di far loro del bene

In tutti i paesi è usanza portare qualcosa alle persone alle quali si fa visita: un oggetto, dei fiori, dei dolci, delle caramelle ecc. Si tratta di una tradizione antichissima ed è basata su una legge, quella di non presentarsi mai da qualcuno a mani vuote.

Pensiero spirituale di Aivanhov

Ed è ancora più auspicabile presentarsi davanti agli altri con il desiderio di portar loro alcune buone cose del proprio cuore e della propria anima. Tutti i nostri gesti sono carichi di significato, ed è quindi importante stare attenti a non salutare qualcuno al mattino tenendo in mano un recipiente vuoto, poiché facendolo gli procurereste il vuoto per il resto della giornata. Quando dovete incontrare un amico, non tenete mai in mano una bottiglia, un cesto o un secchio vuoti. Se dovete assolutamente portare un recipiente, assicuratevi che non sia vuoto. In un secchio o in una bottiglia potete accontentarvi di mettere dell’acqua, che è ancora la cosa più preziosa agli occhi del Creatore. Poi salutate quella persona con il pensiero di portarle la salute, la gioia, la pienezza e tutte le benedizioni.
Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.