Pensiero di martedi 20 ottobre 2015

Punizioni – non arrivano da Dio, ma da noi stessi
Paesaggio luce tra gli alberi 407979  567   derevya_svet_priroda  (www.GdeFon.ru)
“La maggior parte degli esseri umani prova un tale piacere nel constatare e nel commentare i cattivi lati degli altri, e nel cercare di punirli, che molti immaginano che il Signore faccia la stessa cosa. Ma perché attribuiscono al Signore le proprie tendenze malsane? Dio non si preoccupa degli errori degli esseri umani, e nemmeno li punisce. Sono gli esseri umani stessi che, con i propri errori, producono disordini nel loro intelletto, nel loro cuore e nella alloro anima, e in seguito quei disordini hanno ripercussioni negative su tutta la loro esistenza. La “punizione” non è altro che la conseguenza di una causa maligna, deleteria, che essi stessi hanno fabbricato.

Per aiutare gli esseri umani a perfezionarsi, occorre spiegare loro le conseguenze dei pensieri, dei sentimenti e delle azioni sull’organismo psichico e fisico; occorre mostrare che tutto ciò che fanno di buono o cattivo ha necessariamente delle ripercussioni su loro stessi. Se poi terranno subito conto di queste spiegazioni, è un’altra questione, ma un giorno saranno obbligati ad ammetterne l’esattezza. “

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.