Pensiero di domenica 3 gennaio 2016 M.O.Aivanhov

Acquasimbolo dell’unità della materia

pensiero del giorno
pensiero del giorno

Quando parliamo dell’acqua, ci viene spontaneo pensare a quelle distese liquide che sono i fiumi, i laghi, i mari… Ma in natura l’acqua non necessariamente è visibile: è presente ovunque nell’atmosfera sotto forma di umidità; poi, condensandosi, diventa vapore, bruma, nuvole, nebbia, gocce di pioggia. Sotto l’effetto del freddo, l’acqua può solidificarsi e diventare ghiaccio; e quando cade dal cielo, può farlo non solo in forma di gocce di pioggia, ma anche di leggeri fiocchi di neve o chicchi di grandine capaci di tramortire la gente, distruggere le coltivazioni e i tetti delle case. L’acqua è dunque un elemento dai molteplici aspetti. Per analogia, ci fa capire come la materia originaria passi alternativamente attraverso stati diversi, più densi o più sottili. E allo stesso modo, il nostro corpo fisico, la nostra anima e il nostro spirito sono manifestazioni diverse di un’unica materia: tra loro non esiste alcuna reale scissione.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.