Pensiero di domenica 24 luglio 2016 M.O.Aivanhov

24 luglio 2016 Pensiero del giorno0

Capire l’evoluzione degli esseri secondo un criterio: ciò che sopportano o non sopportano

È giusto che i malvagi vengano puniti, ma voi dovete serbare amore per loro. Dovete amare in loro delle creature di Dio che escono difficilmente dall’oscurità: questo pensiero vi permetterà di sopportarli meglio.

Pensiero di Aivanho Domenica 24 luglio 2016

Osservatevi: quando qualcuno che amate commette degli errori, voi sapete mostrarvi pazienti e indulgenti; invece, di qualcuno che non amate vi infastidiscono anche le buone azioni, al punto che alla sua condotta voi attribuite finalità sospette. Solo l’amore può darvi la pazienza e aprirvi gli occhi sulle intenzioni degli altri; e la pazienza è anche una manifestazione della forza. Chi è forte non si lascia intaccare dal comportamento delle persone che gli stanno intorno, mentre invece chi è debole non sopporta nulla: la minima contrarietà lo fa esplodere. Si vedono persone diventare delle furie per dettagli talmente minuscoli! E spesso quelle stesse persone rimangono pressoché indifferenti alle mostruose ingiustizie che altri devono subire. Ciò che le persone sopportano o non sopportano… Per me si tratta di un criterio: io vedo a che punto si trovano sul cammino dell’evoluzione.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.