Pensiero di domenica 24 aprile 2016 M.O.Aivanhov

24 aprile 2016 Pensiero del giorno0

Gioco dei Tarocchi e il simbolismo della quattordicesima carta

La quattordicesima carta dei tarocchi è chiamata la Temperanza. Rappresenta un angelo che tiene un vaso in ciascuna mano, e nel vaso che sta più in basso, nella sua mano destra, l’angelo versa il liquido contenuto nel vaso che sta in alto, nella sua mano sinistra.

Pensiero di Aivanhov

Cos’è quel liquido che l’angelo è intento a travasare? È la vita, è la corrente della vita divina. Se questa corrente viene interrotta, non avvengono più scambi e la vita si interrompe. Quanto all’angelo, egli rappresenta noi stessi. Noi siamo quell’essere che ha la possibilità di lavorare con i due vasi, affinché la vita divina, la vita dello spirito, scenda per animare, esaltare e vivificare la nostra materia. Ogni volta che cerchiamo di elevarci attraverso la preghiera e la meditazione, noi prepariamo la discesa della vita divina. Sì, perché il movimento dall’alto verso il basso può avvenire solo se è preceduto da un movimento dal basso verso l’alto. Lo spirito può scendere solo se noi facciamo lo sforzo di elevarci, vale a dire se gli prepariamo le migliori condizioni per manifestarsi in noi.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.