Pensiero del martedi 15 settembre 2015

Fedene diamo testimonianza attraverso le nostre azioni

Che abbia o meno una religione, chiunque agisca verso gli altri con benevolenza, comprensione, pazienza e generosità, manifesta la sua fede in un principio superiore che gli detta la condotta da tenere, e il Cielo gli accorda il suo aiuto e la sua protezione. Invece, il credente convinto che la sua fede giustificherà i suoi errori agli occhi di Dio, è doppiamente in errore. In primo luogo la fede non cancella gli errori; inoltre egli dà prova di una disonestà che addirittura li aggrava, poiché egli si prende gioco del Signore se sostiene di credere in Lui mentre invece non rispetta le Sue leggi e inganna o maltratta gli altri. Gli unici veri criteri della fede sono le azioni, il comportamento nella vita quotidiana. Ecco perché un Insegnamento iniziatico si preoccupa di tutte le facoltà dell’essere umano, e delle diverse attività attraverso le quali egli esercita quelle facoltà non solo sul piano psichico, ma anche sul piano fisico.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.