Pensiero del lunedi 21 settembre 2015

 Purificazionenecessaria per sentire la presenza divina in noi

Dio in noi hq-wallpapers 567 ru_girls_11503_1920x1200

 

Al pari di chi non crede, i credenti non si fanno un’idea corretta della religione: immaginano che sarà sufficiente inginocchiarsi in una chiesa o in un tempio e recitare qualche preghiera per sentirsi alla presenza del Signore. Ebbene, non è così. Si può sentire la presenza del Signore solo quando ci si è lavati interiormente. Un vetro, su cui si siano accumulate polvere o fuliggine, non lascia passare la luce del sole; allo stesso modo un essere che non si sia sbarazzato delle proprie impurità non può lasciarsi pervadere dalla presenza divina. C’è sempre un lavoro da fare: è ogni giorno, mattina e sera, che occorre pensare a questa pulizia. Analizzando i vostri stati interiori, i vostri pensieri e i vostri sentimenti, e sforzandovi di dominarli e orientarli verso la via del bene, diventerete come un cristallo trasparente che lascia passare la luce celeste. E a quel punto sì, sentirete la presenza del Signore.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.