Naturopatia: Bergamo, capofila nella ricerca scientifica sugli oli essenziali

Due bergamaschi in prima fila nel campo scientifico sugli oli essenziali. Si tratta di Cristian Testa e Fabrizio Gelmini, rispettivamente medico e tossicologo , gia’ conosciuti nell’ambito delle pubblicazioni internazionali sul trattamento di patologie e nella sanificazione degli ambienti.

Cristian-Testa-e-Fabrizio-Gelmini
Cristian-Testa-e-Fabrizio-Gelmini

Si puo’ dire che siamo all’avanguardia, a Bergamo,  in un campo che da tempo si sta sviluppando con successo in Toscana, Sicilia e Sardegna. Si tratta sicuramente della nuova medicina, della nuova o dell’antica medicina, dipende dalla visione che abbiamo.

In loco, visto che il clima rimane favorevole, i due ricercatori bergamaschi, Cristian e Fabrizio hanno dato vita proprio sui Colli di Bergamo ad una produzione biologica di erbe e piante aromatiche e ad un laboratorio autorizzato per essiccarle, ricavando tisane ed estrarle per realizzare tinture madri ed oli essenziali. Questi sono prodotti  che rappresentano un’assoluta novità in Bergamasca.

azienda-agricola-le-sorgenti-scaffali
azienda-agricola-le-sorgenti-scaffali

Cristian Testa e Fabrizio Gelmini esprimono la convinzione  che  “questo settore si puo’ sviluppare, ma ha anche bisogno di produzioni garantite in tutte le loro fasi. In laboratorio ci occupiamo anche di controlli di qualità di prodotti naturali e purtroppo spesso ci accorgiamo che il contenuto in principi attivi dei prodotti in vendita non corrisponde a quanto dichiarato in etichetta, perché magari non è stato rispettato il tempo balsamico o la specie botanica esatta, o semplicemente perché le aziende non eseguono i necessari controlli. Questo non è un approccio corretto alla fitoterapia», aggiungono i due bergamaschi.

Con i due giovani ricercatori il mondo delle erbe esce dal recinto delle tradizioni o delle tendenze variamente “naturali” e si sposa con il rigore del metodo scientifico.

«L’approccio è lo stesso della farmaceutica di sintesi, non è in opposizione, si ragiona in termini di molecole, efficacia e valutazione degli effetti collaterali, che con gli oli essenziali, in pratica, non ci sono».

La comunità scientifica in Italia si sta occupando di questo campo da una quindicina di anni.  Il mondo della ricerca se ne sta occupando, è la classe medica che non è preparata ma  con il tempo, diciamo una ventina d’anni, anche da noi sarà come in Germania e Austria, in cui le persone possono decidere se rivolgersi al medico o al naturopata.

Naturopatia
Naturopatia

Sappiamo tutti che l’utilizzo delle erbe e’ diffuso per i massaggi, mentre l’ingestione va sempre effettuata sotto controllo medico. Hanno potere antibatterico e antivirale, sono antiossidanti e antiradicalici oltre che aromaterapici».

Casi più interessanti in cui le piante sono efficaci

«Studi clinici hanno dimostrato l’efficacia nel trattamento dell’emicrania con l’aromaterapia a base di lavanda, ad esempio. La ricerca si sta anche occupando delle salvie, che ritarderebbero lo sviluppo della demenza nell’Alzheimer, mentre un altro uso interessante è nella “cura” degli ambienti, importante contro l’allarme delle infezioni ospedaliere e lo sviluppo della resistenza batterica.

Alla Fondazione Cacciamatta di Iseo, una residenza socio assistenziale, abbiamo ottenuto in un mese la completa igienizzazione delle stanze con la semplice diffusione di una miscela di nostra formulazione di oli essenziali (3 gocce a notte) e contemporaneamente la riduzione impressionante della somministrazione di farmaci agli ospiti, perché curando gli ambienti si possono anche curare le persone». Per curare l’influenza, per esempio, e’ sufficiente trattare l’ambiente con oli essenziali, usati singolarmente o in miscela, come alloro, menta, eucalipto e timo».

Eucalipto
Eucalipto

Una notizia che ci da soddisfazione perche’ un primo passo a Bergamo e’ stato fatto. Ci auguriamo per i due giovani ricercatori Fabrizio Gelmini, tossicologo dell’Università di Milano, e Cristian Testa, medico naturopata specializzato in microbiologia, che trovino sostegno per la loro attivita’ all’avvanguardia sicuramente nel territorio della bergamasca. Aspettiamo altre belle novita’ di questo tipo e speriamo che un giorno l’intera informazione sara’ basata su news positve e costruttive per la vita delle persone.

Namaste’

Incontri con Fabrizio Gelmini e Cristian Testa sono organizzati dall’Associazione Alchemilla, via Corridoni, 22/c , Bergamo. Tel. e fax.035363385; e-mail: info@associazionealchemilla.it

 

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.