Martedi 7 ottobre 2014

Pensiero del giorno0

Martedi 7 ottobre 2014

Pensiero dI Martedi 7 ottobre 2014
Canto – ci libera dalle pesantezze e dalle tensioni interiori

“Ciascuno dovrebbe impegnarsi a cantare, anche chi è stonato, poiché si tratta di un mezzo per fare un lavoro su se stessi. Quando cantiamo, fisiologicamente, a partire dalla gola fino al diaframma, qualcosa di potente si mette in moto: la voce scaturisce e a poco a poco ci sentiamo liberare dalle tensioni e dalle pesantezze interiori.
Cosa si sa degli angeli? Vengono rappresentati come creature alate che cantano. Come gli uccelli: l’angelo e l’uccello sono associati all’idea della leggerezza, del volo, ma anche del canto. Non è forse per noi un invito a cantare per liberarci di tutto quel che ci appesantisce? Da quante turbe mentali gli esseri umani potrebbero guarire tramite il canto! Sì, perché le vibrazioni della voce hanno anche il potere di disgregare le presenze oscure che cercano di aggrapparsi a loro. Il canto è un’espressione della vita; la vita stessa altro non è che un canto. E cosa c’è di più necessario e vivificante che riuscire a sbarazzarsi dell’atmosfera pesante che ci circonda, per lanciarsi in quelle regioni dove tutto è armonioso, luminoso, leggero? “

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.