Martedi 28 ottobre 2014

Pensiero del giorno0

Martedi 28 ottobre 2014

Pensiero di martedi 28 ottobre 2014
Facoltà medianiche – prima di esercitarle è necessario un lavoro di discernimento e di purificazione

“Esistono persone dotate di facoltà medianiche: captano nell’invisibile delle correnti di forze, delle immagini, dei messaggi. Molti invidiano loro questo dono, senza sospettare tutti i rischi che ciò comporta se queste persone si accontentano di trasmettere messaggi senza porsi domande sull’origine e la natura di ciò che hanno captato. Quelle comunicazioni sono veritiere? Provengono veramente dal mondo della luce? Ecco alcune domande da porsi.
Se qualcuno possiede facoltà medianiche – e ciascuno, più o meno, ne possiede alcune che può sviluppare – deve fare un vero lavoro tramite il pensiero, un lavoro di chiarificazione e di purificazione. È a questa condizione che tali facoltà, cosiddette “extra-sensoriali”, saranno utili per lui stesso e per gli altri. Fino ad allora egli non sarà nient’altro che una specie di canale, di condotto che lascia passare indifferentemente acqua pulita o acqua sporca. Ma il giorno in cui diverrà un medium cosciente, egli sarà come il ramo di un albero che sa trasformare la linfa che riceve per far apparire foglie, fiori e frutti.”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

 

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.