Lunedi 4 Maggio

Pensiero del giorno0
Mondo fisico e mondo spirituale – non contrapporli né separarli più

“Perché la spiritualità è una scienza? Perché ha come fondamento le leggi che governano la vita psichica. Anche gli scienziati devono riconoscere la sua legittimità: dato che la vita spirituale poggia su leggi precise, esiste necessariamente una scienza della vita spirituale. Li invito quindi ad ampliare il loro campo di investigazione: scopriranno a poco a poco che le loro scoperte sottolineano la veridicità dell’insegnamento degli Iniziati. Finché essi continueranno a contrapporre il mondo fisico al mondo spirituale, finché li separeranno, i progressi della scienza – quali che essi siano – lasceranno insoddisfatti gli esseri umani, poiché tali progressi rimangono esterni a loro. Certo, ogni progresso procura loro i mezzi per agire sulla materia, ma si possono avere tutti i mezzi per agire sulla materia e sentirsi nel vuoto: le scoperte scientifiche e tecniche sono incapaci di nutrire l’anima e lo spirito.
Il lavoro spirituale è certamente un’impresa di ampio respiro i cui i risultati sono lenti ad apparire. Chi però si lancia in questo lavoro si lega ogni giorno al mondo vivo dei principi, scopre un significato, e quel significato gli dà la pienezza.”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Aivanhov

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.