La canzone del Sole di Lucio Battisti – testo e accordi chitarra

9 ottobre 2016 Brani leggendari0

Lucio Battisti – La canzone del Sole conosciuta anche come “O Mare Nero” o “Le bionde Trecce”

LA CANZONE DEL SOLE

Le bionde trecce gli occhi azzurri e poi

le tue calzette rosse

e l’innocenza sulle gote tue

due arance ancor più rosse

e la cantina buia dove noi

respiravamo piano

e le tue corse, l’eco dei tuoi no, oh no

mi stai facendo paura.

Dove sei stata cos’hai fatto mai?

Una donna, donna dimmi

cosa vuol dir sono una donna ormai.

Ma quante braccia ti hanno stretto, tu lo sai

per diventar quel che sei

che importa tanto tu non me lo dirai, purtroppo.

Ma ti ricordi l’acqua verde e noi

le rocce, bianco il fondo

di che colore sono gli occhi tuoi

se me lo chiedi non rispondo.

O mare nero, o mare nero, o mare ne…

tu eri chiaro e trasparente come me

o mare nero, o mare nero, o mare ne…

tu eri chiaro e trasparente come me.

Le biciclette abbandonate sopra il prato e poi

noi due distesi all’ombra

un fiore in bocca può servire, sai

più allegro tutto sembra

e d’improvviso quel silenzio fra noi

e quel tuo sguardo strano

ti cade il fiore dalla bocca e poi

oh no, ferma, ti prego, la mano.

Dove sei stata cos’hai fatto mai?

Una donna, donna, donna dimmi

cosa vuol dir sono una donna ormai.

Io non conosco quel sorriso sicuro che hai

non so chi sei, non so più chi sei

mi fai paura oramai, purtroppo.

Ma ti ricordi le onde grandi e noi

gli spruzzi e le tue risa

cos’è rimasto in fondo agli occhi tuoi

la fiamma è spenta o è accesa?

O mare nero, o mare nero, o mare ne…

tu eri chiaro e trasparente come me

o mare nero, o mare nero, o mare ne…

tu eri chiaro e trasparente come me.

Il sole quando sorge, sorge piano e poi

la luce si diffonde tutto intorno a noi

le ombre ed i fantasmi della notte sono alberi

e cespugli ancora in fiore

sono gli occhi di una donna

ancora piena d’amore.

Lucio Battisti (Poggio Bustone, 5 marzo 1943 – Milano, 9 settembre 1998) è stato un cantautore, polistrumentista,produttore discografico e compositore italiano.

ACCORDI E VIDEO LEZIONE PER CHITARRA

Lucio Battisti La Canzone Del Sole

LA MI RE MI
LA MI RE MI

LA           MI                 RE          MI
   Le bionde trecce gli occhi azzurri e poi
LA           MI          RE    MI
   le tue calzette rosse
LA         MI          RE       MI
   e l’innocenza sulle gote tue
LA              MI            RE    MI
   due arance ancor più rosse
LA         MI         RE       MI
   e la cantina buia dove noi
LA        MI         RE    MI
   respiravamo piano
LA          MI          RE         MI
   e le tue corse l’eco dei tuoi no o no
LA           MI          RE    MI
   mi stai facendo paura
LA          MI            RE
   Dove sei stata cos’hai fatto mai
MI      LA  MI    RE    MI
   una donna donna donna dimmi
LA           MI           RE
   cosa vuol dir sono una donna ormai
MI           LA                MI           RE
   Ma quante braccia ti hanno stretto tu lo sai
         MI            LA
per diventar quel che sei
            MI           RE         MI
che importa tanto tu non me lo dirai purtroppo
LA         MI             RE          MI
   Ma ti ricordi l’acqua verde e noi
LA           MI             RE      MI
   le rocce bianco il fondo
LA          MI            RE          MI
   di che colore sono gli occhi tuoi
LA            MI          RE     MI
   se me lo chiedi non rispondo
LA         MI           RE           MI
   Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne...
LA        MI             RE          MI
   tu eri chiaro e trasparente come me
LA         MI           RE           MI
   Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne...
LA        MI             RE          MI
   tu eri chiaro e trasparente come me

LA MI RE MI
LA MI RE MI
LA MI RE MI
LA MI RE MI

           LA           MI             RE            MI
   Le biciclette abbandonate sopra il prato e poi
LA            MI             RE    MI
   noi due distesi all’ombra
LA             MI           RE       MI
   un fiore in bocca può servire sai
LA             MI           RE    MI
   più allegro tutto sembra

LA           MI          RE             MI
   e d’improvviso quel silenzio tra noi
LA              MI           RE    MI
   e quel tuo sguardo strano
LA            MI          RE         MI
   ti cade il fiore dalla bocca e poi Oh no
LA          MI        RE     MI
   ferma ti prego la mano
LA          MI            RE
   Dove sei stata cos’hai fatto mai
MI      LA  MI    RE    MI
   una donna donna donna dimmi
LA           MI           RE
   cosa vuol dir sono una donna ormai
MI          LA            MI      RE MI
   Io non conosco quel sorriso sicuro che hai
           LA                 MI           RE      MI
non so chi sei non so più chi sei mi fai paura oramai
         LA        MI            RE          MI
purtroppo ma ti ricordi le onde grandi e noi
LA               MI          RE    MI
   gli spruzzi e le tue risa
LA         MI                  RE          MI
   cos’è rimasto in fondo agli occhi tuoi
LA              MI           RE      MI
   la fiamma è spenta o è accesa?
LA         MI           RE           MI
   Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne...
LA        MI             RE          MI
   tu eri chiaro e trasparente come me
LA         MI           RE           MI
   Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne...
LA        MI             RE          MI
   tu eri chiaro e trasparente come me
LA         MI           RE           MI
   no no no no no no no no no
   Oh mare nero oh mare nero oh mare ne
LA         MI           RE           MI
No!                  Il sole quando sorge
Oh mare nero oh mare nero oh mare ne…
       LA     MI     RE         MI
sorge piano e poi la luce si diffonde
Oh mare nero oh mare nero oh mare ne
        LA      MI     RE           MI
tutto intorno a noi le ombre dei fantasmi
Oh mare nero oh mare nero oh mare ne
      LA         MI          RE               MI
della notte sono alberi o cespugli ancora in fiore
Oh mare nero oh mare nero oh mare ne
         LA           MI            RE       MI
sono gli occhi di una donna ancora pieni d’amore.

Oh mare nero oh mare nero oh mare ne
LA MI RE MI
Eh eh… nanana
Oh mare nero oh mare nero oh mare nero...

Tra i più grandi, influenti e innovativi cantanti italiani di sempre, è considerato una delle massime personalità nella storia della musica leggera italiana sia come compositore ed interprete della propria musica, sia come compositore per altri artisti. In tutta la sua carriera ha venduto oltre 45 milioni di dischi. La sua produzione ha impresso una svolta decisiva al pop/rock italiano: da un punto di vista strettamente musicale, Lucio Battisti ha personalizzato e innovato in ogni senso la forma della canzone tradizionale e melodica.

storia di lucio battisti video successi

Grazie ai testi scritti da Mogol, Battisti ha rilanciato temi ritenuti esauriti o difficilmente rinnovabili, quali il coinvolgimento sentimentale e i piccoli avvenimenti della vita quotidiana; ha saputo esplorare anche argomenti del tutto nuovi e inusuali, a volte controversi, spingendosi fino al limite della sperimentazione pura nel successivo periodo di collaborazione con Pasquale Panella.

 

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.