“Gorno si Mostra” tra tradizioni e futuro. Iniziativa dal 1 al 22 Novembre 2015

Carissimi Amici di Vivere Bergamo,

Nel nostro cammino di proporre iniziative belle e positive, questa volta vi portiamo in Val del Riso, nella Comunità di Gorno (Bg), presso la biblioteca civica ( ex scuole elementari)  dove dal 1 Novembre al 22 si svolge l’iniziativa “Gorno si Mostra”.

La mostra è visitabile tutti i giorni, da lunedì a domenica, dalle 14 alle 17 e dalle 20 alle 22; lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12.

Si tratta di un’ iniziativa dove quasi 60 volontari del paese e delle comunità vicine hanno deciso di portare la propria esperienza e conoscenza attraverso la fotografia, l’artigianato, la musica, l’arte e il collezionismo con l’obiettivo di portare alla luce spiccati di vita Gornesi.

Il Sig. Percassi Valentino , coordinatore della manifestazione, ci racconta:

“Non ci saremmo aspettati a tanto! E’ vero che due anni fa, alla prima riunione, eravamo in tre. Oggi siamo più di 60 persone tutti volenterosi, ma soprattutto , una vera unione del paese che ha coinvolto giovani  e meno giovani. E’ fantastico, “un insieme di persone che si sono confrontate e hanno lavorato assieme con passione”,  ci dice l’assessore alla cultura, Alex Borlini. In questa occasione non sono all’opera  solo i soliti, ma una squadra di quasi 60 persone che stando insieme hanno fatto crescere l’iniziativa.

“Questa e’ la Gorno vera, la Gorno delle persone” dice il Sindaco. “Queste sono le persone  che arricchiscono la comunità!”

L’iniziativa andrà  ben oltre le tre settimane. Infatti, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e ad un finanziamento della fondazione Cariplo, durante l’anno ci sara “Il Laboratorio intergenerazionale” dove le persone più’ anziane insegneranno e porteranno la loro esperienza ai più giovani. In questo modo sara’ possibile tramandare arti, mestieri e pensieri affinché nulla di ciò che era Gorno vada perso.

All’interno della biblioteca ci siamo fatti guidare dalla passione di Valentino Percassi (coordinatore) che, con emozione ,e io aggiungo passione, ci ha portato nelle varie stanze, mostrandoci le foto della Gorno di un tempo. Erano rappresentate famiglie del passato, gli attrezzi della vita contadina e, naturalmente la terra di miniere. Davvero meraviglioso tutto quel materiale umano  e visivo della vita dei minatori, suppellettili e cimeli delle varie guerre.

Il coordinatore Percassi ci dice che questo spazio e sempre un cantiere in allestimento. Condivido questa affermazione perché proprio lui mi ha invitato a visitare l’esposizione quando il sottoscritto stava facendo fotografie alla Processione di San Martino. Come staff Vivere Bergamo siamo sempre felici di promuovere le bellezze e la storia del territorio bergamasco.

Ricordo con piacere che in questa occasione abbiamo potuto ammirare anche l’angolo della “Farmacia della Nonna” curata da Marta Bernini dove si poteva imparare come preparare prodotti di bellezza con erbe locali. In alternativa,  se vi piace la musica, potete ammirare una serie di strumenti musicali tra cui l’armonium che verrà proposto ai bambini della scuola primaria da parte della Corale San Martino.

Angoli dedicati alla bellezza , alcune prove di stili d’acconciatura da parte di promettenti giovani parrucchiere.  I cacciatori tramite il Sig Piergiorgio Gamba, vi guideranno alla scoperta  dei percorsi naturalistici.

Il mondo della scuola non poteva mancare. Sono presenti cartelloni e dipinti fatti dai ragazzi delle scuole elementari e medie raffigurando vissuti e cartine del paese di Gorno.

Spicca per eccellenza la presentazione delle tesi di laurea degli ultimi dieci anni degli studenti Gornesi.

Come ogni buona comunità religiosa non mancano riferimenti alla devozione in San Martino (patrono della Comunita’) e la storia del Bollettino Parrocchiale e intercomunale.

Per avere ulteriori informazioni, è possibile contattare il Comune di Gorno, in via della Credenza, 8, telefonando al numero 035/707145, inviando un fax allo 035/708019.

Che dire, carissimi amici, un’ iniziativa lodevole che tramite l’impegno e la collaborazione, rendono belle le nostre comunità provinciali e di conseguenza la vita stessa.

Carlo Picinali, Staff Vivere Bergamo

 

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.