Domenica 3 Maggio

3 maggio 2015 Pensiero del giorno0
Lavoro spirituale (Il nostro) – non parlarne, ma aspettare che dia frutti. Immagine dell’albero

“Arate, seminate e irrigate ogni giorno la vostra terra interiore e non chiedete che gli altri si rendano conto del vostro lavoro. Se lo farete coscienziosamente, un giorno tutti saranno costretti a riconoscerlo e ad apprezzarlo, poiché le leggi sono veritiere.
Immaginate un giardiniere che abbia appena interrato un seme straordinario, unico… Essendone talmente contento e fiero, vuole che tutti ne siano al corrente; allora, ogni volta che si presentano dei visitatori, dissotterra quel seme e lo mostra loro dicendo: «Vedete? L’ho seminato io. Guardatelo bene: tra qualche tempo diverrà un albero eccezionale con frutti deliziosi, e voi ne mangerete…». Ovviamente ben presto sarà la fine del povero seme. Ridete? Eppure è proprio ciò che molti spiritualisti hanno tendenza a fare: dissotterrano quel che hanno appena seminato affinché gli altri sappiano che albero magnifico stanno facendo crescere, ed è il modo migliore per ucciderlo. Non si deve estrarre il seme dal terreno; occorre aspettare che l’albero appaia da sé agli sguardi di tutti e cominci a dare frutti.”

unnamed-2

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.