Auguri bambini

La Festa dei Bambini o la Giornata Internazionale del Bambino e’ una festa dedicata a tutti bambini del mondo. Questa data si celebra in mesi diversi nei paesi del mondo. In Italia si festeggia il 1 di Giugno , come in tanti altri paesi del mondo, tra questi la Romania, Bulgaria, Germania, Polonia o gli USA.

Nell’anno 1954 UNICEF ha emesso una raccomandazione dove ogni stato doveva prevedere nella propria legislazione, una giornata dedicata al bambino.

Interessante da ricordare la Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia.

La Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia fu approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989. Essa esprime un consenso su quali sono gli obblighi degli Stati e della comunità internazionale nei confronti dell’infanzia.

Tutti i paesi del mondo (ad oggi aderiscono alla Convenzione 194 Stati), ad eccezione degli Stati Uniti, hanno ratificato questa Convenzione. La Convenzione è stata ratificata dall’Italia il 27 maggio 1991 con la legge n. 176. L’ultimo paese ad aver ratificato la convenzione è stato la Somalia[1].

La Convenzione è uno strumento giuridico e un riferimento a ogni sforzo compiuto in cinquant’anni di difesa dei diritti dei bambini; è composta da 54 articoli.

La creazione della Convenzione è ricordata ogni anno, il 20 novembre, con la commemorazione della Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Anche se i nostri figli meritano di essere celebrati, in Italia, però, la Giornata del Bambino gioca un ruolo minore rispetto alla Festa della Mamma e del Papà. La maggior parte delle persone ignorano persino dell’esistenza di questa festa. Ma questo dipende da paese a paese. In alcuni paesi, La Giornata del Bambino offre attività ed eventi per i più piccoli. Feste per bambini, performance teatrali, concerti, biglietti omaggio o riduzioni per gli zoo, parchi acquatici o divertimento. Molti negozi applicano sconti speciali in occasione di questa festa.

Auguri a tutti bambini del mondo!

festa dei bambini

 

Cosa ne pensi?

commenti

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.